Home / NEWS / Conte non va più al Colle, siamo alla farsa! Ha bidonato Mattarella per provare il tutto per tutto con la compravendita dei senatori

Conte non va più al Colle, siamo alla farsa! Ha bidonato Mattarella per provare il tutto per tutto con la compravendita dei senatori

Salirà al Colle, Giuseppe Conte, ma domani, martedì 26 gennaio, dopo aver fatto slittare anche il Consiglio dei ministri previsto per il tardissimo pomeriggio di oggi, lunedì 25 gennaio. L’annuncio lo danno Il Foglioed Enrico Mentana, durante lo speciale del TgLa7sulla crisi di governo. Dopo l’accelerazione, la nuova frenata che lascia sconcertati gli ospiti in studio, Alessandro De Angelis e Tommaso Labate.

“C’è sempre il rischio che le dimissioni annunciate poi vengano ritirate“, spiega il direttore dell’Huffington Post. Secondo la firma del Corriere della Sera, la nottata di “tempi supplementari” potrebbe servire a rastrellare gli ultimi possibili voti dei responsabili. In questo caso, due sono gli scenari: o Conte va a spron battuto al voto in aula sulla riforma Bonafede, forte dei nuovi senatori eventualmente arruolati, oppure sicuro del sostegno anche del Pd accetterà di salire dal presidente Sergio Mattarella non solo per dimettersi, ma pure per chiedere il mandato esplorativo per il Conte Ter. “Ad ogni modo – ironizza De Angelis – riscontro l’abitudine a dilazionare i tempi, quando la situazione dell’Italia richiederebbe di accelerarli”.

loading...

Check Also

Siamo al nazismo! Docente sospeso un mese per aver detto esattamente la verità sulla vice del presidente Biden

Milano – E’ stato sospeso dall’insegnamento per un mese e rimarrà senza stipendio per questo stesso periodo di tempo Marco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *