Home / NEWS / Violentata, uccisa e messa in un frigo. Italiana ammazzata a Santo Domingo, chi ha incaricato il killer: sconvolgente

Violentata, uccisa e messa in un frigo. Italiana ammazzata a Santo Domingo, chi ha incaricato il killer: sconvolgente

Prima violentata, poi legata e imbavagliata e messa dentro un frigorifero. E’ morta così Claudia Lepore, una modenese di 59 anni, che viveva ormai da tempo a Santo Domingo. Il suo corpo è stato rinvenuto l’altro ieri all’interno di un frigo dove si trovava da almeno tre giorni. E non si esclude che la donna sia morta assiderata all’interno. Per l’omicidio adesso è stato arrestato un uomo. Stando a quanto riporta la stampa domenicana, secondo gli inquirenti il movente dell’uccisione sarebbe economico. Come spiega il Corriere della Sera, l’uomo finito in manette, Antonio Lantigua di 46 anni, è considerato l’autore materiale dell’omicidio. E’ stato proprio lui, infatti, a confessare di aver ucciso la donna su commissione, per 200mila pesos  (circa tremila euro). Ma nell’inchiesta sarebbero coinvolti anche due italiani. Si tratterebbe  di un’ex socia e amica della vittima, che si dice innocente, e di un altro uomo. In particolare, ad aver incastrato Lantigua sarebbe stato un messaggio inviato alla ex socia della vittima: “Pagami o ti ammazzo“. Tra l’altro, è stata proprio lei, la socia di Claudia Lepore, a denunciare la scomparsa dell’amica, con cui aveva avviato nel 2009 un bed&breakfast a Santo Domingo.  La 59enne, poi, aveva deciso di lasciare quell’attività per intraprendere una nuova strada da sola.

loading...

Check Also

“Non so nemmeno chi sei” Un Cacciari strepitoso così liquida come merita il pennivendolo che pretende di fargli la lezioncina

Da liberoquotidiano.it Massimo Cacciari contro Stefano Feltri, direttore de Il Domani. Terreno di scontro Otto e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *