Home / NEWS / Conte, la situazione in aula precipita. Quanti voti ha adesso? Così pochi da essere costretto a salire al Colle

Conte, la situazione in aula precipita. Quanti voti ha adesso? Così pochi da essere costretto a salire al Colle

“Se non ci sono i numeri l’esecutivo va a casa”. Giuseppe Conte l’ha detto nella sua replica al Senato, e forse è un indizio. Il toto-fiducia al momento spiega che la situazione per il premier sta precipitando e i voti favorevoli si stanno pericolosamente avvicinando a quota 153. Sufficienti per superare lo scoglio dell’aula, ma non per evitare al premier la salita al Quirinale per rassegnare le dimissioni e iniziare una vera e propria crisi pilotata. Quello, cioè, che Conte voleva evitare fino all’ultimo, perché dal ritocco alla squadra di governo si passerebbe a un maxi-rimpasto per coinvolgere nella squadra di governo anche tutti i cosiddetti responsabili, volontari o costruttori, come li stanno chiamando in queste ore. La conta, in Parlamento, è sempre viva e cambia di minuto in minuto. Certo è che la soglia rassicurante dei 160 voti di sostegno al premier e al governo, al momento, sembra un miraggio. 

loading...

Check Also

Bassetti che soddisfazione! Glielo ha detto in faccia al parassita a Cinquestelle

Lite furibonda in diretta a Coffee Break, su La7, tra Matteo Bassetti e Dino Giarrusso. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *