Home / DIVERTIMENTO / Nudo nel centro storico, facendo di tutto. Momenti di follia, così ha beffato un plotone intero di carabinieri

Nudo nel centro storico, facendo di tutto. Momenti di follia, così ha beffato un plotone intero di carabinieri

Ai piedi calzini, scarpe da tennis e slip, solo questo. Nel caso in cui qualcuno se lo stesse chiedendo, niente pantaloni o tee, neanche l’ombra di un cappotto. Panico e stupore nel padovano. Forse invece di rendersi conto che fossero i primi di gennaio, con temperature di poco sopra lo zero, pensava di trovarsi a Ferragosto. A Jesolo.

E invece era in centro a Padova. Questo è ciò che è accaduto nella giornata di lunedì, precisamente alle 14. Protagonista indiscusso un uomo di 51 anni che fregandosene della fresca bruma della Pianura Padana di questo inizio gennaio, ha pensato bene di affrontare una lunga passeggiata in slip e pochi altri indumenti. (Continua dopo le foto)

Il 51enne ha percorso corso Milano e via Trieste, fino a piazza De Gasperi: addosso calzini, scarpe da tennis e slip. Via anche la mascherina. Il suo teatrino per le vie nevralgiche della città mezzo nudo, è stato accompagnato da urla da parte sua contro chiunque. Per dare un freno allo show sono dovuti intervenire i Carabinieri. Ma non solo, poiché secondo padovaoggi.it l’uomo di 51 anni si è parcheggiato al centro di corso del Popolo e ha bloccato un autobus che viaggiava in direzione di corso Garibaldi. (Continua dopo le foto)

“L’uomo ha rotto le spazzole tergicristalli e poi ha cercato di salire sul mezzo ma l’autista si è guardato bene dall’aprire le porte. L’autobus ha continuato la sua corsa mentre il 51enne si dirigeva verso piazza De Gasperi dove è stato bloccato dai carabinieri del Radiomobile di Padova e dal personale del 118. È stato denunciato per danneggiamento e portato in ospedale.”

loading...

Check Also

Come nel mitico ‘Fantozzi’! Lanciano il frigo dalla finestra al terzo piano a capodanno, non immaginate cosa sono riusciti a colpire

Capodanno choc a Taranto. Due uomini, uno più anziano, l’altro più giovane, e dietro di loro un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *