Home / NEWS / Infermiera positiva dopo aver fatto il vaccino? La spiegazione del super esperto sembra la superscazzola di Tognazzi

Infermiera positiva dopo aver fatto il vaccino? La spiegazione del super esperto sembra la superscazzola di Tognazzi

Risultata positiva al coronavirus dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer/BioNTech. È successo in Spagna e a rendere nota la notizia che ha fatto il giro del mondo è El Pais. A spiegare quanto potrebbe essere accaduto è Silvio Garattini, presidente dell’Istituto Mario Negri. Il caso – premette il Corriere – non sarebbe preoccupante. La protezione dal coronavirus – scrive il sito – nei primi 7 giorni dall’inoculo della prima dose del vaccino Pfizer è nulla. Non solo, per il Corriere la donna quando si è vaccinata era già infetta.

Dello stesso parere anche Garattini, raggiunto questa volta dall’Agi: “Il caso non sorprende e non deve allarmare. Il vaccino Pfizer, l’unico distribuito al momento in Europa, ha bisogno per essere efficace di due dosi: la prima e poi un richiamo dopo 21 giorni. Quindi visto che la donna ha ricevuto solo la prima dose è chiaro che non ha ancora sviluppato immunità. E dal giorno della prima dose ne devono passare 28 per essere ragionevolmente tranquilli”. L’antidoto contro il Covid-19 – è il monito – è al 90/95 per cento, ma non si può escludere di essere infettati ugualmente.

loading...

Check Also

Berlusconi è in gravi condizioni: dal San Raffaele trapela grande preoccupazione

“Altro che scusa per i processi, all’ospedale San Raffaele Silvio Berlusconi sta vivendo la partita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *