Home / NEWS / Ha toccato il fondo “da inizio pandemia”. Requiem per premier Conte, il sondaggio di Pagnoncelli segna la sua fine: le cifre

Ha toccato il fondo “da inizio pandemia”. Requiem per premier Conte, il sondaggio di Pagnoncelli segna la sua fine: le cifre

La seconda ondata non ha portato bene a Giuseppe Conte. Se infatti durante la prima fase dell’emergenza coronavirus il premier poteva vantare di una grande fiducia, adesso non si può dire lo stesso. Gli italiani sono delusi, rimasti scottati dall’incapacità da parte del presidente, e in generale del governo, di far fronte alla pandemia. Una battuta d’arresto messa nero su bianco da Nando Pagnoncelli sulle colonne del Corriere della Sera. “In novembre – verga il sondaggista di Ipsos – sono diminuiti gli indici di gradimento per l’operato del governo e del presidente Conte che oggi si attestano rispettivamente a 52 (-2 punti) e a 55 (-3 punti), ossia il livello più basso dal conclamarsi della pandemia”.

Una vera e propria batosta per il presunto avvocato del popolo, che solo a settembre poteva fare affidamento su cifre maggiori, di ben 10 punti più elevate. Il disappunto varia da partito a partito e, come volevasi dimostrare, la Lega è in testa. Tra gli elettori del Carroccio l’apprezzamento nei confronti del premier cala di 24 punti mentre tra gli elettori del centrodestra intero 21. Ma i malumori riguardano anche la maggioranza. Insomma, i continui ritardi e l’incapacità di far fronte a un’ondata prevista da tempo non hanno giovato affatto.

loading...

Check Also

Conte, la situazione in aula precipita. Quanti voti ha adesso? Così pochi da essere costretto a salire al Colle

“Se non ci sono i numeri l’esecutivo va a casa”. Giuseppe Conte l’ha detto nella sua replica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *