Home / NEWS / Un plotone intero per punire il ristoratore ribelle: ma la reazione sua e dei numerosissimi clienti presenti deve essere da esempio per tutti

Un plotone intero per punire il ristoratore ribelle: ma la reazione sua e dei numerosissimi clienti presenti deve essere da esempio per tutti

Da www.ansa.it

La polizia ha fatto irruzione intorno alle 20:30 in un ristorante di Pesaro, dove era stata organizzata via social una cena con 90 commensali in segno di protesta per l’ultimo Dpcm che stabilisce la chiusura alle 18 di bar e ristoranti. All’arrivo della polizia nel locale, il ristoratore ha cercato di impedire l’accesso agli agenti, che sono poi entrati da una porta laterale, mentre la gente ha continuato a mangiare pizza, urlando e brindando: “unitevi a noi”. Il gestore ha di fatto garantito ai clienti la cena fino al dolce. “Potete arrestarmi – ha urlato – ma io non chiuderò mai”. L’irruzione è stata seguita in diretta social su un’emittente locale e su profili privati. Poco prima centinaia di persone, lavoratori e titolari di bar, ristoranti e palestre, erano scesi in piazza del Popolo, per una manifestazione autorizzata dal prefetto, che ha accolto una delegazione dei manifestanti.

loading...

Check Also

“Ecco perché tossiva. Non aveva alcun telefonino”. La versione di Lilli su Conte, ma qualcosa proprio non torna

Lilli Gruber vuota il sacco sul tema del giorno: la tosse del premier. La conduttrice di Otto e …

2 commenti

  1. Quei solerti poliziotti , urbani o qualsiasi abito indossino , dove sono quando al Miralfiore spacciano e vengono molestate donne ? Paghiamo gente solo per fare multe o sceneggiate da far west……si trovassero un lavoro poi vediamo quanta prosopopea e solerzia …..

  2. Difatti chi indossa una divisa oggi è un frustrato ed impotente, solo tramite il sopruso credono e ne son convinto di avere la meglio.
    La esa dei conti sta arrivando per tutti voi e godrò nel vedervi farvela nei pantaloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *