Home / NEWS / “Ha fatto questa cura potentissima”. Coronavirus, Donald Trump: svelato cosa gli hanno dato. “Ora è protetto fino a gennaio”

“Ha fatto questa cura potentissima”. Coronavirus, Donald Trump: svelato cosa gli hanno dato. “Ora è protetto fino a gennaio”

Il Senato degli Stati Uniti, con 52 voti favorevoli e 48 contrari, ha confermato la conservatrice Amy Coney Barrett come giudice della Corte suprema, scelta da Donald Trump dopo la morte il mese scorso della liberal Ruth Bader Ginsburg. “Un giorno memorabile”, ha affermato il presidente statunitense Donald Trump commentando la nomina di Barrett.

La nuova giudice conservatrice della Corte suprema ha assicurato che svolgerà il suo incarico in modo indipendente dalla politica. Dopo il giuramento avvenuto nel corso di una cerimonia alla Casa Bianca, Barrett ha affermato: “Farò il mio lavoro in modo indipendente dalla politica e dalle mie preferenze. Io amo la Costituzione e la repubblica democratica che ha stabilito e mi dedicherò a preservarla”. Per Donald Trump una nuova, forse l’ultima da presidente, vittoria dopo quella più importante nella lotta contro il Coronavirus. Continua dopo la foto

Quattro giorni, più o meno, è durata la criticità di Trump che potrebbe essere ‘immune’ dal virus fino a gennaio. Così sostiene la virologa Ilaria Capua in una lunga intervista al Corriere della Sera. “Lui va in giro adesso perché è protetto, i monoclonali che gli hanno fatto sono un farmaco protettivo oltre che terapeutico. Gli hanno fatto una cura potentissima, con i monoclonali, in più l’antivirale, il cortisone, e una terapia di sostegno”. Continua dopo la foto

Poi Capua riprende: “Uno di quei farmaci, il Regeneron, è come un guanto da baseball o come un missile terra aria, gliene hanno fatti 8 grammi, una grossa dose. Secondo me è protetto da qua a gennaio”. Secondo la virologa per il vaccino è ancora presto: “A oggi un vaccino per il Covid innanzitutto non c’è; secondo, non abbiamo certezza che quelli che sono in via di sviluppo siano efficaci; terzo, non sappiamo neanche se l’efficacia possa essere raggiunta con una dose o se ce ne vorranno di più – le sue parole – Oltretutto, vi sono colli di bottiglia legati al fatto che le aziende che producono i vaccini hanno passaggi obbligati di produzione”. Continua dopo la foto


Nel frattempo, sostiene la scienziata italiana che vive in Florida, bisogna “in primo luogo arrivare all’immunità di gregge facendo girare il virus lentamente, perché se gira troppo velocemente avremo le pecore morte. Bisogna stare lontani e distanziarsi in modo che l’indice di contagio sia basso, mantenere sotto soglia la circolazione virale e immunizzarsi piano piano. Poi il vaccino darà il suo contributo. Nel momento in cui si crea questo equilibro tra virus circolante e anticorpi – conclude – il Covid appena entra in contatto con una persona viene bloccato. Fra qualche anno diventerà mi auguro il nuovo virus del raffreddore”.

loading...

Check Also

“Mi si incrociarono gli occhi e svenni. Stavo per morire…”. Eleonora Giorgi racconta il suo dramma della droga

Nella puntata del 24 novembre di ‘Oggi è un altro giorno’, la conduttrice televisiva Serena …

Un commento

  1. DOTT.SSA CARRIE MADEJ SCOPPIA A PIANGERE RACCONTANDO COME MODIFICHERANNO RNA, DNA CON I VACCINI!!

    ID2020: VACCINO E MARCHIO DELLA BESTIA

    NON FARLO !! [La Marca della Bestia]

    …Cerca questi titoli dei video con Google 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *