Home / NEWS / “Abbiamo cenato a quest’ora” Così a Venezia Sindaco e leader dell’opposizione si sono presi beffe di Conte

“Abbiamo cenato a quest’ora” Così a Venezia Sindaco e leader dell’opposizione si sono presi beffe di Conte

Una “cena” alle 5 del mattino per supportare i ristoratori. Succede a Mestre, dove l’osteria Plip protesta contro l’ultimo provvedimento del governo (che impone la chiusura dei locali alle 18), convocando all’alba i commensali. Tra questi c’è anche un ospite di eccezione, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. “Vogliamo testimoniare la forza di questi pubblici esercizi che a tutti i costi vogliono tenere aperto e anche la scorrettezza con cui vengono fatte queste manovre – ha detto il primo cittadino -. Non ci sono solo i bar e i ristoranti, ma anche i teatri, i cinema, le palestre, le piscine. Tutte persone che si sono comportate onestamente, hanno fatto investimenti per la distanza. Non ci risultano contagi e comunque sia, noi dobbiamo continuare a vivere”. Alla “cena” hanno partecipato circa 60 persone, tra cui  anche il consigliere comunale di opposizione dei Verdi, Gianfranco Bettin, che ha definito “irrazionali” le misure del Dpcm su ristorazione e cultura. Intanto l’osteria “ribelle” ha cambiato il suo nome: ora è una trattoria e i suoi orari di apertura sono dalle 11 alle 18.

loading...

Check Also

“Ecco perché tossiva. Non aveva alcun telefonino”. La versione di Lilli su Conte, ma qualcosa proprio non torna

Lilli Gruber vuota il sacco sul tema del giorno: la tosse del premier. La conduttrice di Otto e …

Un commento

  1. A me sembra che abbiano ubbidito come cagnolini al Governo, se avessero voluto disubbedire, sarebbero andati a cena alle otto di sera e non in un solo ristorante, ma tutta l’opposizione in tutti i ristoranti… purtroppo questa è una finta-opposizione di patetici bambini scemi e venduti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *