Home / NEWS / “Sul letto di morte devi fare questo per me…”. Un Maurizio Costanzo da stretta al cuore. Ecco cosa chiede a Maria come ultimo gesto

“Sul letto di morte devi fare questo per me…”. Un Maurizio Costanzo da stretta al cuore. Ecco cosa chiede a Maria come ultimo gesto

Quello tra Maria De Filippi e Maurizio Costanzo è un amore che va avanti oltre cinque lustri, sposati da vent’anni però, i due, si amano ancora come il primo giorno. Dopo le dichiarazioni della conduttrice di due settimane fa, e la riposta di Costanzo da Fazio in cui il conduttore ha raccontato che “La noia è stata sempre mia nemica, non è un caso se mi sono sposato quattro volte”, ora è periodo di bilanci per uno dei più grandi ideatori televisivi italiani. Quando si ferma a pensare al suo matrimonio ammette che Maria De Filippi è stata indispensabile: “Mi fido di lei. Nonostante la distanza anagrafica, credo che quello tra me e lei sia stato un incontro felice… Scherziamo, ci rilassiamo. Io e mio figlio Gabriele (adottato nel 2004, ndr) ceniamo insieme la sera e la aspettiamo, perché Maria fa quasi sempre tardi. Un tempo era lei ad aspettare me”. (continua dopo la foto)

Costanzo ribadisce di averle fatto fare tv, di averla ‘raccomandata’, perché credeva in lei come in tutte le donne. E per il futuro, lui e Maria, si sono fatti una promessa: “Dovunque si trovi, lei sa che in punto di morte voglio stringere la sua mano”. “Non credo che incontrerò mai un’altra persona alla quale voler bene come ne voglio a Maria”. (continua dopo la foto)

Una dichiarazione in piena regola, che ha trovato conferma quando la diretta interessata è intervenuta telefonicamente: “E’ vero, anche io lo amo molto”. Però c’è una donna che avrebbe potuto dividerli, forse inconsciamente.

loading...

Check Also

Numeri alla mano, a poche ore dal voto Conte è senza maggioranza: ecco tutti gli scenari

Sembra lontano l’obiettivo di Giuseppe Conte. Stando ai numeri snocciolati da Aldo Cazzullo il governo non si avvicina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *