Home / NEWS / “Un delirio allarmista che affonda il Paese”: De Luca e Conte “sistemati” da un Bruno Vespa mai così duro contro chi governa

“Un delirio allarmista che affonda il Paese”: De Luca e Conte “sistemati” da un Bruno Vespa mai così duro contro chi governa

Occhio a non esagerare. Bruno Vespa condanna l’allarmismo gratuito sul coronavirus: “Gli allarmi sono giusti, visto che ieri è stato superato il tetto dei diecimila casi (di cui quasi un quarto in Lombardia) sia pure con un numero più ridotto di morti – verga il conduttore di Porta a Porta sulle colonne del Giorno-. Ma il delirio di allarmismo rischia di inginocchiare il Paese senza che ve siano i presupposti”.

Nel mirino del giornalista la “grave disattenzione” che colpisce tutto il Paese e che obbliga Vincenzo De Luca ad annunciare il coprifuoco per le 22. “Il governatore della Campania lo fa perché l’impianto sanitario, come di altre regioni del Sud, è molto fragile e non è stato fatto molto per potenziarlo”. Secondo Vespa non si è fatto abbastanza nell’intervallo di tempo tra maggio e settembre, quando il Covid ha concesso anche qualche momento di tranquillità. Eppure per ora “è incomprensibile l’allarme generale visto che in Italia sono occupati meno del dieci per cento dei posti in terapia intensiva e in Campania meno del 20″. Eppure, stando alle ultime indiscrezioni, il governo è intenzionato ad intervenire con un nuovo, stringente, dpcm. Che dovrebbe però escludere il coprifuoco serale.

loading...

Check Also

Banchetto per la prima comunione, è bastata la telefonata di un infame per far scattare più pattuglie dei Carabinieri: ecco dove è avvenuto

I Carabinieri della Stazione di Cautano (BN), a seguito di una segnalazione di un cittadino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *