Home / NEWS / Stamattina la notizia l’ha fatta svegliare col piede sbagliato. E chi se lo sarebbe mai aspettato che gli italiani si stanno facendo furbi?

Stamattina la notizia l’ha fatta svegliare col piede sbagliato. E chi se lo sarebbe mai aspettato che gli italiani si stanno facendo furbi?

Secondo Barbara D’urso nell’eterna lotta dei dati degli ascolti tv e auditel la battaglia di domenica 27 settembre 2020 è stata vinta da lei. Per le agenzie che si occupano proprio di questo non è vero. Ma veniamo ai dettagli. Secondo Barbara per Live Non è la D’Urso si sono toccati picchi del 28% di share. Ad affermarlo è proprio lei sui social che ha ringraziato il suo prezioso pubblico: “Ieri sera per Live Non è la D’Urso picchi del 28% di share e di 3 milioni di spettatori con 9 milioni di contatti!”. La conduttrice ha sottolineato ancora una volta come il suo talk in prima serata su Canale 5 abbia trionfato contro ogni concorrenza “nella serata più affollata e con tutta la nostra amata pubblicità!”.

Insomma: Live Non è la D’Urso ha registrato di netto ascolti tv pari al 12,6% di share e 1.973.000 telespettatori. Il talk continua a perdere ascolti: due settimane fa aveva ottenuto il 14,53% di share, mentre la scorsa settimana il 13,2% di share. Come dimostrano gli ascolti tv e auditel di domenica 27 settembre il debutto de L’Allieva 3 con Alessandra Mastronardi (che ha fatto fare una gaffe a Mara Venier) e Lino Guanciale è stata seguita da 4.334.000 telespettatori pari al 19.5% di share.

Per entrare per bene nel dettaglio, il primo episodio ha registrato 4.704.000 telespettatori e il 19% di share, mentre il secondo 3.930.000 telespettatori e il 20,1% di share. La serie tv del primo canale del servizio pubblico radiotelevisivo ha fatto il pieno degli ascolti tv e ha battuto la concorrenza di Live Non è la D’Urso, nonostante i picchi del 28% di share dichiarati da Barbara D’Urso sui social.

loading...

Check Also

“Ancora troppi contagi”. In arrivo l’ennesimo Dpcm la prossima settimana: tutte le chiusure in arrivo

La curva dei contagi continua a salire così come l’Rt delle singole regioni: entro il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *