Home / NEWS / “Lo ha fatto prima di essere uccisa”. Omicidio arbitro De Santis: il vicino ha sentito la fidanzata Eleonora

“Lo ha fatto prima di essere uccisa”. Omicidio arbitro De Santis: il vicino ha sentito la fidanzata Eleonora

L’arbitro di calcio di serie B e C, Daniele De Santis, è stato ucciso la serata la notte tra il 21 e il 22 settembre a Lecce insieme alla compagna, Eleonora Manta, in un condominio nei pressi della stazione, in via Montello. I due sono stati uccisi con diverse coltellate e non si esclude la pista passionale.

Si sono sentite delle urla e poi alcuni testimoni hanno visto fuggire un uomo con un’arma, vestito di nero e con uno zainetto giallo. Il condominio in cui è avvenuto il fatto è quello in cui abitava De Santis, nel quartiere Rudiae. Per tutta la notte gli investigatori hanno interrogato gli amici della coppia e i residenti della palazzina dove i due giovani abitavano. Uno di quest’ultimi ha riferito di aver udito la donna, 30 anni, urlare il nome di un uomo. I carabinieri stanno cercando anche filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona, pubbliche e private, che potrebbero aver ripreso l’assassino in fuga. L’ipotesi più accreditata è che le due vittime conoscessero il loro assassino, al quale hanno aperto la porta mentre stavano cenando. L’arbitro, infatti, aveva le ciabatte ai piedi e un paio di pantaloncini. Eleonora viene colpita senza pietà forse subito dopo aver varcato l’uscio, ma muore sul pianerottolo. Daniele fugge sulle scale, al piano inferiore, ma viene raggiunto dall’assassino che lo colpisce. In questo momento i vicini di casa si accorgono di quello che sta accadendo, strillano e chiamano la polizia. Per Eleonora e Daniele, purtroppo, non c’è niente da fare. “Andrea, no!”, avrebbe gridato Eleonora Manta durante le fasi concitate della lite. “Andrea è sicuramente il nome di uno dei testimoni che ha visto l’assassino allontanarsi, ed abita sullo stesso pianerottolo dell’appartamento di proprietà di Daniele in cui si vedevano i due giovani uccisi. Ma potrebbe essere anche il nome dell’assassino”, si legge sul Corriere della Sera.

loading...

Check Also

Angela Merkel ha più corna di un cesto di lumache! solo oggi si viene a sapere come reagì quando trovò il marito con chi meno si immaginava

Dagonews (dagospia.com) Quanti cuori vengono strapazzati dalla politica e dal potere! Quel farfallone senza limitismo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *