Home / NEWS / Accoltellato a morte in strada il ‘prete degli ultimi’. Preso l’assassino, indovinate da dove arrivava

Accoltellato a morte in strada il ‘prete degli ultimi’. Preso l’assassino, indovinate da dove arrivava

E’ stato accoltellato a morte in strada. Si chiamava Don Roberto Malgesini, aveva 51 anni ed è stato ucciso in piazza San Rocco a Como. I fedeli lo definiscono come “il prete degli ultimi”, ma pare che proprio da uno di loro sia stato ammazzato. L’omicida, infatti, è un senzatetto di origini straniere e con problemi psichici che si è costituito ai carabinieri poco dopo l’uccisione. 

L’aggressione, come riporta La Provincia, è avvenuta poco dopo le 7 di mattina sotto la casa dove il sacerdote abitava. Don Roberto è stato trovato steso a terra con una profonda ferita da arma da taglio, ma è stato inutile il soccorso dell’ambulanza. La polizia scientifica ha ritrovato non lontano dal corpo un coltello insanguinato, probabilmente l’arma del delitto.

Subito dopo aver saputo della tragedia, è arrivato sul posto il vescovo Oscar Cantoni. Chi conosceva la vittima racconta che era una persona schiva e riservata, sempre in prima linea quando bisognava aiutare gli emarginati della città. Serviva alla mensae al dormitorio ed era a capo del gruppo di volontari che ogni mattina portano un thè caldo o qualcosa da bere ai senzatetto della zona. 

Anche il leader della Lega Matteo Salvini commenta l’accaduto su Twitter. “Una preghiera per Don Roberto, ucciso stamattina a Como da un immigrato clandestino. Un pensiero per tutti gli Italiani e gli immigrati perbene, che amano il nostro Paese e rispettano la Vita”.

loading...

Check Also

“In clinica con la flebo attaccata”. Paura e preoccupazione per l’amata cantante italiana. È lei a spiegare tutto

Il tanto atteso giorno del suo matrimonio, previsto per il 26 settembre, si sta ormai …

Un commento

  1. Don Roberto gli portava the e pasticcini alla mattina, ma NON GLI LAVAVA I PIEDI, ovvio che di fronte a tanta altezzosità il mussulmano si sia indispettito.
    Noto che quando un immigrato uccide un italiano, spesso ha “problemi psichici”, se succede che un italiano (capita raramente) ammazzi uno straniero è sempre un razzista, che strano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *