Home / CURIOSITA / “Ma sei tu?”. Impossibile riconoscere il volto della tv in questa vecchia foto

“Ma sei tu?”. Impossibile riconoscere il volto della tv in questa vecchia foto

“Alcuni hanno già iniziato e per altri parte il nuovo anno scolastico. Un momento di grande emozione e vi siamo tutti vicini! In questo delicato periodo storico siete stati eccezionali. Siete il nostro futuro! In bocca a lupo RAGAZZI!”. Con questa didascalia, riportata anche in inglese, il famoso chef e volto della tv si rivolge agli studenti in vista del suono della prima campanella.

E con l’occasione condivide una sua foto ripescata dall’album dei ricordi di quando, appunto, sedeva tra i banchi anche lui. Uno scatto mai visto primo che risale a diversi anni fa (classe 1976, oggi ne ha 43). Probabilmente a prima vista è impossibile riconoscere questo bel ragazzino col sorriso furbo e che ricorda quello storico della Kinder, come osserva più di un fan sotto al post.  I capelli confondono, perché siamo abituati a vederlo con tutt’altra chioma, ma lo sguardo non mente: è Alessandro Borghese, lo chef e personaggio televisivo famoso soprattutto grazie al programma ‘4 ristoranti’ nonché figlio della grande Barbara Bouchet. Anche lui, come la maggior parte dei volti noti d’altronde, è molto attivo su Instagram e ha deciso di regalare al suo pubblico questo vecchio scatto. Scatto che è stato molto apprezzato a giudicare dai like e dai commenti piovuti sotto in pochissimo tempo. Oltre 62mila i cuoricini che ha collezionato il post e messaggi come “Cucciolo”, “Sempre stato bello ed anche bravo.Un grazie anche a mamma e papà per la sana educazione trasmessati”, “Tu Ale? Pensavo fossi nato con la barba… Comunque promettevi bene già allora”.

loading...

Check Also

“Fenomeno inspiegabile”. Segnali di vita su Venere: la scoperta che può cambiare la storia

Non solo su Marte, anche su Venere forse c’è vita. La notizia arriva da un gruppo di astronomi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *