Home / NEWS / Adesso capiamo meglio tutti: è sufficiente vedere da chi prende i soldi il laboratorio di Crisanti per comprendere la sua credibilità sulla pandemia

Adesso capiamo meglio tutti: è sufficiente vedere da chi prende i soldi il laboratorio di Crisanti per comprendere la sua credibilità sulla pandemia

CHI FINANZIA LE RICERCHE DEL PROFESSOR CRISANTI

Ma cosa sarebbe mai potuto saltare fuori a proposito del cristallino Crisanti? Il quale, aveva dato il suo ok per la partecipazione alla trasmissione delle Iene tempo fa, purchè non si parlasse di conflitti d’interesse ma di scienza e di trasparenza.

Lui, infatti, ne è di certo indenne: è “iperimmune” da conflitti e scarse trasparenze.

Ma spulciando nel suo lungo e sontuoso curriculum, si scoprono alcune cose che possono risultare imbarazzanti, o quanto meno discutibili per uno scienziato del suo calibro.

Di seguito riportiamo una tabella che contiene un riepilogo dei contributi ricevuti a partire dal 2007 per finanziarie le sue ricerche. Una tabella che ognuno può commentare da sé e trarre le conclusioni e/o considerazioni che vuole.

Sintetici ragguagli su alcune sigle che compaiono nello schema come finanziatori.

FOUNDATION OF NIH – Si tratta della fondazione che fa capo al National Institute of Health, la super agenzia del Dipartimento della Salute per gli Stati Uniti.

DARPA – Sta per “Defense Advanced Research Projects Agency”, un’altra star nel firmamento a stelle e strisce. Anch’essa, tanto per cambiare, fa capo ad uno strategico Dipartimento Usa, stavolta per la Difesa. DARPA, in particolare, si occupa dello “sviluppo di nuove tecnologie per uso militare”.

WELLCOME TRUST – Un colosso farmaceutico, la ex Glaxo (poi fusasi con SmithKline) che miracolosamente diventa la più grossa fondazione internazionale sul fronte della beneficenza. Fa a gara con la gemella partorita dai Gates per finanziarie progetti umanitari pro salute e spesso le due fondazioni agiscono in tandem.

BILL & MELINDA FOUNDATION – La corazzata mondiale per salute, beneficenza & solidarietà. E’ il secondo finanziatore dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità, subito dopo gli Stati Uniti. Detta l’agenda di tutte le politiche mondiali per la “salute” (o contro la salute?), ora impegnata in prima fila per finanziare sigle & progetti in tutto il mondo a caccia del vaccino anti Covid 19 e dei “chip” che tutti i cittadini dovranno “indossare” sottopelle. Per essere tracciati e schedati meglio…

loading...

Check Also

“Se non accadrà farò lo sciopero della fame” La protesta choc di Fabrizio Corona: e questa volta sono in molti a dargli ragione

Fabrizio Corona e il caso Suarez: «Sciopero della fame se non condannate tutti» Fabrizio Corona interviene …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *