Home / BENESSERE / Mi sono depilata la zona inguinale con una lametta. Non pensavo che, pochi giorni dopo, sarei finita in coma e avrei rischiato di perdere le gambe

Mi sono depilata la zona inguinale con una lametta. Non pensavo che, pochi giorni dopo, sarei finita in coma e avrei rischiato di perdere le gambe

I peli sulle gambe non sono certo un problema, ma in molti li considerano brutti da punto di vista estetico. Ora al di là di ogni discorso sulle libertà individuali, bisogna dire che la stragrande maggioranza delle donne li leva come e quando può. L’ideale sarebbe andare una volta al mese da una professionista ed eliminarli in modo accurato, ma questo non è sempre possibile e allora il rasoio diventa il migliore amico di una ragazza: rapido, efficace e il più delle volte indolore. Tuttavia, bisogna sempre stare molto attente, cosa che non ha fatto la 44enne Dana Sedgewick, di Sheffield, nel South Yorkshire (Gran Bretagna).

La donna ha una figlia e poco tempo per prendersi cura di sé, così per la fretta ha rischiato di perdere la vita dopo essersi depilata. Aveva deciso di eliminare la peluria superflua dalle gambe e dall’inguine con un rasoio nuovo, ma quello che le è capitato è letteralmente assurdo. Dopo aver tolto i peli, ha sviluppato una grave infezione causata da un batterio mangia carne, chiamata fascite necrotizzante, che l’ha fatta quasi morire. La donna ha spiegato alla stampa quello che le è capitato: “Volevo mantenere la zona bikini ordinata ma durante il fine settimana ho cominciato a sentirmi male, una piccola ferita all’inguine continuava a sanguinare. Ho pensato che fosse una normale eruzione cutanea da rasatura”. Una cosa che capita veramente spesso e a cui lei non ha dato gran peso. Poi, però, è arrivato il dramma. Tutto è successo a causa di una piccola lesione, il batterio è penetrato nei tessuti profondi e nel flusso sanguigno, infestando la sua pelle. All’inizio, le sue gambe erano leggermente rosse e irritate, poi la situazione è peggiorata sempre più, fino a che non sono diventate nere. Dana a quel punto si è spaventata moltissimo e ha avuto paura di perdere le gambe.

In preda al panico la 44enne britannica è corsa in ospedale, dove i medici l’hanno stabilito operarla immediatamente. A causa delle lesioni gravi hanno deciso di metterla in coma per 9 giorni e hanno preannunciato ai familiari che probabilmente non sarebbe più stata capace di camminare. Oggi, dopo aver subito 21 operazioni, sta lentamente recuperando la funzionalità degli arti. Ha perso una enorme quantità di carne sulle gambe e ha delle grosse cicatrici, ma è riuscita a sconfiggere il batterio potenzialmente mortale e a rimettersi in piedi sulle sue gambe. A tutte coloro che cominciano ad avere nausea e strani sintomi poco dopo essersi depilate come lei, consiglia di correre dubito in ospedale: i batteri mangia carne sono capaci di propagarsi con una rapidità incredibile, tanto da portare anche alla morte.

loading...

Check Also

Ilary Blasi, vacanza extralusso a Montecarlo. E le scarpe non sono da meno. Sapete quanto costano?

Ilary Blasi si gode un meritato relax dopo un inverno di fatiche. La bella moglie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *