Home / DIVERTIMENTO / Il parroco di un piccolo paesino del veneto si diverte a suonare l’organo quando in chiesa non si svolgono le funzioni

Il parroco di un piccolo paesino del veneto si diverte a suonare l’organo quando in chiesa non si svolgono le funzioni

Il parroco di un piccolo paesino del veneto si diverte a suonare l’organo quando in chiesa non si svolgono le funzioni.

Un pomeriggio, mentre è concentrato a suonare la Toccata e fuga in re minore di Bach, sente dei rumori che assomigliano alla scoppio di palloncini.

Osserva l’organo dal basso in alto e  si accorge che qualcuno ha infilato dei preservativi sulle canne dello strumento che, suonando, si gonfiano fino a scoppiare.

Il parroco, arrabbiatissimo, chiama a gran voce il sagrestano e gli chiede:

“Giovanni chi è quel sacrilego che ha infilato quei preservativi sulle canne dell’organo?”

E il sagrestano:

“Son stà mi sior curato! Siccome io e mia moglie g’avemo già cinque putei, per evitare altre gravidanse il dottore m’ha dito de mettere i preservativi sull’organo durante le funzioni. E mi così g’ho fatto!”

loading...

Check Also

Al lungo bancone di un bar sono seduti ad una estremità un uomo già abbastanza alticcio, e dall’altro una ragazza con un abito nero senza maniche e un pò scollato

Al lungo bancone di un bar sono seduti ad una estremità un uomo già abbastanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *