Home / NEWS / ‘Creato in laboratorio? Non è un’eresia: due innesti sospetti’ La scoperta bomba è del virologo più importante d’Europa

‘Creato in laboratorio? Non è un’eresia: due innesti sospetti’ La scoperta bomba è del virologo più importante d’Europa

Ora, lo dice anche un virologo. Si parla del coronavirus e delle sue origini. A parlare, intervistato da La Stampa, è Giorgio Palù, 71 anni, professore emerito all’Università di Padova ed ex presidente della Società europea di virologia, il quale sta scrivendo un libro sui segreti del virus. “Non va dimenticato che viene dalla Cina, che è stato taciuto per mesi con la disattenzione dell’Oms e che anche nel 2002 per Sars-Cov-1 i cinesi stettero zitti a lungo”, sottolinea. E ancora, dice forte e chiaro: “Il sospetto che il ll Sars-Cov-2 non sia naturale non è un’eresia. Contiene innesti che possono arrivare dagli animali, ma anche dall’uomo“. Due circostanze che rendono insomma più che legittimo il sospetto. 

Il virologo si dice poi pessimista sul futuro: “Un coronavirus che infetta la specie umana destinato a durare per generazioni. Ha una mortalità del 3,8% contando i positivi al tampone, ma dell’1,5 se si calcolano tutti i contagiati”. E ancora: “Lo scenario probabile è che rimanga senza diventare più virulento, coesistendo con l’uomo fino al vaccino o a un farmaco specifico. Questo non vuol dire che possiamo dormire sonni tranquilli”, rimarca.

loading...

Check Also

“Ma lei è di destra o di sinistra?” La faccia della conduttrice rossa dopo la risposta di Bassetti è tutta da godere

Matteo Bassetti si è messo a nudo a Tagadà, dove ha avuto un faccia a faccia con Tiziana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *