Home / CURIOSITA / Alcol e droga a volontà per la festa dei suoi 16 anni. Quando la madre torna a casa, succede l’impossibile. Tutti si spogliano… Ed è proprio la mamma a diventare “protagonista”

Alcol e droga a volontà per la festa dei suoi 16 anni. Quando la madre torna a casa, succede l’impossibile. Tutti si spogliano… Ed è proprio la mamma a diventare “protagonista”

Un party per i sedici anni a base di droga e alcool è degenerato fino all’inverosimile. Una ragazza poco più che adolescente, tutto poteva immaginare tranne che la sua festa si trasformasse prima in un festino sessuale, alla quale hanno partecipato tutti gli invitati, e poi in un vero e proprio processo a carico della madre. I fatti risalgono all’aprile dello scorso anno e, ora a un anno di distanza, la ragazzina e gli invitati non riescono proprio a dimenticare l’hot party e le sue conseguenze.

Un party a base di droga e alcool, vista la facilità dei giovani nel reperire al giorno d’oggi sostanze stupefacenti e alcolici, probabilmente non susciterebbe molto clamore.

(Continua a leggere dopo la foto)

Ma che tra i partecipanti però fosse presente anche la madre della ragazzina, Rachel Lynn Lehnardt, 36enne originaria della Georgia (Stati Uniti) aveva subito fatto gridare allo scandalo.

(Continua a leggere dopo la foto)

La madre infatti, in primo luogo avrebbe permesso alla figlia e ai suoi amici l’uso di alcoolici e marijuana; in secondo luogo, avrebbe permesso ai ragazzi “sballati” di giocare a twist completamente nudi. Intanto la donna, eccitata e sotto effetto di droga e alcool, si era appartata in bagno con un diciottenne amico della figlia, con cui avrebbe avuto un rapporto sessuale. In seguito alla fine del rapporto sessuale, la donna sarebbe corsa in camera, avrebbe preso i suoi sex toys e ci avrebbe giocato davanti alla folla festante.

(Continua a leggere dopo la foto)

La sexy mamma disinibita, dopo questo siparietto, ha spinto tutti i presenti a raggiungerla nella vasca idromassaggio, dove la festa sarebbe poi continuata. A un certo punto della festa, probabilmente per il troppo alcool e l’effetto della marijuana, la donna è andata in camera dove si è addormentata; ma al peggio non c’è mai fine: la donna ha raccontato che mentre stava dormendo, è stata svegliata da un altro uomo che era in procinto di penetrarla. In un primo momento aveva pensato al diciottenne con cui aveva avuto il precedente rapporto sessuale, ma appena sveglia si era subito resa conto che l’uomo che la stava penetrando era il fidanzato 16enne della figlia. La donna che si era detta subito pentita per la serata, oltre ad aver perso il marito dal quale ha divorziato, ha perso anche la potestà sui figli. Oggi quindi la conclusione del processo: i giudici hanno condannato la donna a dodici mesi di libertà vigilata e a pagare 100 dollari per ognuno dei sei capi d’accusa, oltre agli oltre 3.000 dollari di cauzione.

loading...

Check Also

“Sembrano sorelle!”. E invece una delle due è la mamma. Sì, avete capito bene… Nessuno riesce a capire qual è

Sembrano due amiche, anzi due sorelle, ma hanno 25 anni di differenza e nessuno li …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *