Home / NEWS / ‘E’ UNA MISURA TIPICA DELLE DITTATURE’ Lo schiaffo del giudice a Conte: così annulla le multe rifilate agli italiani durante il lockdown

‘E’ UNA MISURA TIPICA DELLE DITTATURE’ Lo schiaffo del giudice a Conte: così annulla le multe rifilate agli italiani durante il lockdown

Coronavirus, giudice contesta lo stato di emergenza e annulla le multe fatte durante il lockdown

La sentenza, emessa a Frosinone, parla di “illegittimità del decreto in situazioni di ambito sanitario”

Per il giudice di pace Emilio Manganiello lo stato di emergenza proclamato dal governo Conte sarebbe illegittimo. Pertanto le sanzioni comminate per aver violato il lockdown devono essere annullate. Lo ha dichiarato il giudice nelle motivazioni della sentenza, nella quale ha parlato di “misure illegittime recepite sul modello di quelle adottate in Stati non democratici come la Cina”.

Le multe ricevute per motivi legati alla violazione del lockdown “sono illegittime“. La sentenza destinata a far discutere arriva da Frosinone, dove il giudice di pace Emilio Manganiello ha annullato un provvedimento nei confronti di due cittadini. “Lo stato di emergenza può essere dichiarato in presenza di calamità naturali o azioni connesse all’attività dell’uomo, come decretato dal codice della Protezione Civile. I due scenari non hanno nulla a che vedere con una pandemia mondiale e tantomeno con emergenze di tipo sanitario”, ha stabilito il tribunale. 

La sanzione era arrivata nei confronti di padre e figlia, multati per essere stati trovati fuori casa durante il lockdown mentre si recavano a fare rifornimento di acqua presso un distributore a scheda. Il giudice Manganiello, con la risoluzione 516/2020, ha deciso di annullare l’ammenda di oltre 400€ a persona.

loading...

Check Also

“Briatore ha ragione” la dichiarazione del tecnico di governo che nessuno si aspettava

“Nelle parole di Flavio Briatore c’è un messaggio giusto: questa non è una malattia da …

Un commento

  1. Questo governo ed i parlamentari che lo sostengono (compresa la falsa opposizione) sono dei GOLPISTI che hanno instaurato una DITTATURA, visto che nella Costituzione non esiste lo “stato di emergenza” sanitario.
    Dunque TUTTO il governo dovrebbe finire in GALERA, purtroppo abbiamo un’opposizione falsa e corrotta che non ha mai sollevato la questione GOLPE, il Parlamento è stato esautorato nel silenzio generale e… “chi tace acconsente”.
    In questo caso particolare chi ha fatto la multa a padre e figlia, è un ##### ogni DITTATURA ha bisogno dei suoi ##### servi ed in ogni popolo se ne trovano sempre in un numero sufficiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *