Home / NEWS / ‘Cosa fa in carcere in continuazione…’ L’inutile recita da piangina del capo dalla banda dei Carabinieri delinquenti

‘Cosa fa in carcere in continuazione…’ L’inutile recita da piangina del capo dalla banda dei Carabinieri delinquenti

Giuseppe Montella è affranto. Così lo ha descritto l’avvocato Emanuele Solari che ha raccontato quanto accaduto durante l’interrogatorio del carabiniere. L’uomo è stato arrestato insieme ad altri cinque colleghi dopo gli scandali della caserma Levante di Piacenza. “È una persona molto provata, ha pianto”, ha spiegato il legale all’Agi che ha ricordato che “il figlio legge i giornali”. E ancora, dopo che il suo assistito è comparso davanti al Gip per l’interrogatorio di garanzia nel carcere di Piacenza: “L’interrogatorio è durato quasi 3 ore e mezza. Abbiamo risposto a tutte le domande, dal mio assistito c’è stata la massima collaborazione”. 

Per Solari “si possono fare errori per ingenuità, per vanità, per tante cose. Certe condotte possono avere rilevanza penale, altre no. Chi ha sbagliato pagherà”. L’appuntato Montella è accusato di essere stato il promotore del giro di arresti illegali, spaccio di droga, pestaggi ed estorsioni venutosi a creare nella caserma, ora sequestrata.

loading...

Check Also

Violentissimo nubifragio su Napoli: crolli, feriti e paura tra gli abitanti. La situazione

Il forte maltempo sta sferzando diverse parti d’Italia. A Salerno c’è stata un’incredibile tromba d’aria, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *