Home / NEWS / Conte che figuraccia! Prima fa una pubblica genuflessione alla Merkel, poi il gelo per questa battuta sui ponti

Conte che figuraccia! Prima fa una pubblica genuflessione alla Merkel, poi il gelo per questa battuta sui ponti

Giuseppe Conte ha incontrato Angela Merkel per fare il punto sul Recovery fund, che nelle loro intenzioni deve essere “qualcosa di potente, di importante”. La Cancelliera tedesca non si è però sbilanciata: “Non posso ancora dire che sono sicura di arrivare ad un accordo, le vie da percorrere sono ancora lunghe”. E infatti non ha escluso nuovi incontri: “Spero ne basti uno, ma non credo”. La situazione rimane quindi ingarbugliata, ma nel frattempo il giudizio di Claudio Borghi sul premier è molto severo, al punto che parla di “pubblica genuflessione alla Merkel”. In particolare al deputato leghista non è andato giù il fatto che Conte abbia presentato i controlli Ue sulle future spese del Recovery fund come un successo: “È come se avesse detto ‘abbiamo ottenuto le che truppe tedesche si piazzino qui per aiutarci’. Robe da matti”. Poi a Borghi non è sfuggita la battuta del premier che ha infastidito parecchio la Merkel: “Servo e pure cafone. Lei ha continuato ad usare l’immagine di costruire ponti e lui per fare la battuta l’ha corretta dicendo che i ponti non servono e ci vogliono strade”. Insomma, Conte si è lanciato nel solito show che però non ha portato risultati concreti.

loading...

Check Also

Sarà la madre di tutti gli inciuci: Conte e Berlusconi si vedranno tra poche ore lontano da occhi e orecchie indiscrete, alla faccia della feccia a Cinquestelle

Silvio Berlusconi e Giuseppe Conte sembrano avere la stessa ambizione politica: far parte di un nuovo centro democratico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *