Home / NEWS / “Perché al funerale c’era solo Marina La Rosa”. Morte Pietro Taricone, il racconto di Lorenzo Battistello

“Perché al funerale c’era solo Marina La Rosa”. Morte Pietro Taricone, il racconto di Lorenzo Battistello

Era il 29 giugno del 2010 quando Pietro Taricone, vincitore morale della prima edizione del Grande Fratello, incontrò la morte in quell’ultimo volo con il paracadute, lasciando la compagna Kasia Smutniak e la piccola Sophie che era solo una bimba piccola. Quella fu un’edizione storica e non solo perché è stata la prima, ma anche perché i ragazzi, diventati ormai degli adulti, hanno segnato un’epoca della televisione.

A dieci anni dalla morte del guerriero emerge un dettaglio nascosto sui suoi funerali. A svelarlo è Lorenzo Battistello, lo chef della prima edizione del Grande Fratello, in una intervista rilasciata a Fanpage. Durante il reality show i due si contesero le attenzioni di Marina La Rosa, non ancora consapevoli che di quella sfida avrebbero riso anni dopo. L’ex gieffino, che continua a lavorare nel settore della ristorazione ma in Spagna, dove gestisce alcuni locali, ha spiegato che la scomparsa del guerriero ha riunito il gruppo.

Poi la rivelazione sul funerale: della prima edizione del Grande Fratello c’era solo Marina La Rosa. “Marina si era trasferita a Roma. Anche Pietro viveva lì e si frequentavano, avevano un legame di amicizia. Quando Pietro è morto, Marina era ai funerali”, ha raccontato Lorenzo Battistello.

“Aveva un rapporto di conoscenza anche con Kasia Smutniak. L’ha vissuto in maniera più dolorosa per questo. All’epoca mi contestò il fatto di non essere andato ai funerali. Io mi trovavo a 1000 chilometri e ricordo che i funerali furono celebrati molto velocemente, pochi giorni dopo mi pare. Fu uno shock, non ebbi nemmeno il tempo di organizzare lo spostamento. Poi Marina è una persona molto sensibile”, ha spiegato ancora Lorenzo Battistello. 

“Ai funerali di Pietro c’era solo Marina. Credo che se fosse successo oggi saremmo stati lì tutti e nove. È stato il momento, nella nostra testa il Grande Fratello in quel periodo era finito. Quell’unità mancata all’epoca l’abbiamo ritrovata adesso”, ha detto ancora l’ex concorrende del Grande Fratello, che ha visto Taricone per l’ultima volta nel 2005, cinque anni prima della sua morte.

loading...

Check Also

L’attore pubblica la foto dal letto dell’ospedale e spaventa i fan: le sue condizioni

Brutte notizie per uno dei protagonisti della serie televisiva ‘Gomorra’. L’attore Salvatore Esposito ha infatti …

Un commento

  1. Il GF fu ed è un programma per idioti, condotto da idioti e l’idiota di cui sopra, moralmente al N°1 dell’idiozia, fece, ovviamente, la fine dell’idiota:
    voleva fare il macho-tamarro con un’apertura ritardata del paracadute, fu un’idea degna dell’idiota N°1, perchè come mi disse il prof. di fisica:”Verrà il giorno che la Fisica vi salverà la vita” ma probabilmente Tamarrone non studiò mai nulla, tantomeno Fisica, però nonostante la sua ignoranza sperimentò gl’effetti del quadrato della velocità x la massa, direttamente sui suoi denti.
    L’idiota in questione non solo non vinse il GF ma, essendosi riprodotto, non ha nemmeno avuto diritto ad un meritatissimo Darwin Award.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *