Home / NEWS / Luna, morta a soli 15. La promessa della danza vestita da ballerina al funerale

Luna, morta a soli 15. La promessa della danza vestita da ballerina al funerale

Giovanissima, bella e piena di talento. Era così Luna Benedetto, la ragazza di appena 15 anni morta nel Salento per colpa di un incidente stradale avvenuto intorno alle 22 di domenica, all’incrocio tra via Rapolla e viale Giovanni Paolo II, a poche decine di metri dallo stadio. Luna Benedetto è stata investita mentre era a bordo di uno scooter ed è morta sul colpo.

Grave l’amico che viaggiava con lei: Il ragazzino alla guida del mezzo – E.C., leccese, 15 anni anche lui – è ancora in Rianimazione all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. I due ragazzi provenivano da via Rapolla. Poi, il terribile impatto con l’auto che viaggiava in direzione centro. Luna Benedetto è stata sbalzata dallo scooter, avrebbe fatto un volo di diversi metri e per lei non c’è stato nulla da fare. Il suo sogno era la danza, come per tante ragazze della sua età. Luna stava coltivando quel sogno, con una costanza e una determinazione rare a qualsiasi età. 

Si allenava alla sbarra cinque ore al giorno; “un angelo sulle punte”, così la descrive il suo maestro, il noto coreografo Fredy Franzutti, ed era pronta per affrontare il suo primo provino alla Scala di Milano. La giovanissima promessa della danza sarà vestita da ballerina al suo funerale, che si terrà giovedì pomeriggio nel Duomo della città salentina. (Continua a leggere dopo la foto)

A celebrare la funzione il vescovo Michele Seccia. Ci sarà anche il papà di Luna, Massimo Benedetto, noto avvocato leccese che negli ultimi mesi era stato costretto a stare lontano dalla sua famiglia, in Marocco, a causa dell’emergenza coronavirus. L’uomo è stato legale di parte civile della famiglia di Albino Saracino, 60 anni, ucciso da un pirata della strada. Benedetto rappresentò i Saracino nel processo che, un mese fa, ha condannato a 14 anni il cittadino di nazionalità bulgara Marin Traykon, 38 anni, che investì e uccise Albino Saracino l’11 dicembre del 2017, mentre l’uomo accompagnava il figlio a scuola in scooter. (Continua a leggere dopo la foto)

Il papà di Luna, scrive il Quotidiano di Puglia, rientrerà a Lecce mercoledì con un volo di linea e riunirsi alla moglie, la sorellina gemella di Luna e gli altri due figli. Sul caso indaga il pm Alessandro Prontera che ha affidato ad un consulente l’incarico di esaminare l’esatta dinamica dell’incidente.

loading...

Check Also

“Ci ha chiesto di aiutarlo”. Conte ignora Salvini e Meloni ma telefona a Fedez e Chiara Ferragni: il retroscena clamoroso che lascia allibiti

Matteo Salvini e Giorgia Meloni no, o meglio, giusto qualche minuto. Ma Fedez e Chiara Ferragni sì. Succede con Giuseppe Conte che ha chiamato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *