Home / BENESSERE / Da 251 a 65 chili. Dopo ‘Vite al limite’ Paula diventa un’altra grazie al dottor Nowzaradan

Da 251 a 65 chili. Dopo ‘Vite al limite’ Paula diventa un’altra grazie al dottor Nowzaradan

“Vite al limite’’ è il programma in onda su Real Tome che racconta il ‘viaggio’ di persone patologicamente obese alla ricerca di una nuova vita. Sotto l’attenta guida e supervisione del dottor Nowzaradan, i pazienti affrontano un’importante perdita di peso grazie alla dieta e a un intervento di chirurgia bariatrica.

Ogni giorno il dottor Now si trova di fronte a grandi sfide, per riuscire ad aiutare i suoi pazienti tutti affetti da gravi obesità e controversi rapporti con il cibo che spesso iniziano a causa di vite sregolate, infanzie difficili e abusi. Per il dottor Now è una vera gioia aiutare queste persone che ormai da anni vivono in un limbo fatto di alimentazione sbagliata, depressione e sedentarietà. Tra i grandi ‘successi’ di ‘Vite al limite’ c’è Paula Jones, una donna che ha ottenuto uno dei migliori risultati di dimagrimento della serie, spinta dall’idea di dare un esempio a sua figlia perché non seguisse la sua sorte di adolescente. 

Protagonista della sesta puntata della stagione 2 di “Vite al limite”, Paula Jones, all’epoca 39enne, vive a Jonesboro nello stato della Georgia, e all’inizio del suo percorso pesava ben 251 chili. Durante i 12 mesi della cura con il dottor Nowsaradan è riuscita a ottenere buoni risultati. Prima la dieta, poi l’intervento chirurgico e ancora dieta e attività fisica. Alla fine della trasmissione Paula era riuscita ad arrivare a 177 chilogrammi ma il suo percorso non si è concluso con la fine del programma. (Continua a leggere dopo la foto)

In questi anni Paula ha continuato a seguire un’alimentazione corretta e grazie al nuovo stile di vita oggi pesa 65 chili. Un risultato che le ha permesso di riprendere in mano la sua vita, crescere la figlia e godersi qualche momento spensierato in vacanza, cosa che prima non riusciva a fare a causa del peso. In un’intervista rilasciata a un quotidiano locale, Paula Jones ha spiegato di aver completamente eliminato dalla sua dieta junk food e alimenti calorici in favore di carni magre, verdure e prodotti non raffinati. Senza dimenticare il movimento fisico con palestra e lunghe camminate. Nonostante alcuni problemi di salute – ha sofferto di calcoli renali – la Jones ha proseguito il suo percorso arrivando a ottenere il suo peso forma. (Continua a leggere dopo la foto)

Molto spesso Paola viene invitata in pubblico per parlare di obesità e problemi di salute causati proprio da questa malattia, che in questi anni ha provocato la morte di alcuni dei suoi amici e dei suoi cari. “È così insensato, perché chi vuole riesce a dimagrire”, ha detto sui social “Certo, non è facile, ma se ci sono riuscita io possono riuscirci tutti.

loading...

Check Also

Coliesa di ‘Vite al limite’ a un passo dalla morte. Poi la rinascita: come è diventata

Da anni ormai va in onda anche in Italia ‘Vite al limite’ è il programma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *