Home / NEWS / Giallo a Lecco, trovata morta Laura Siani: era da poco tempo il sostituto procuratore del locale Tribunale

Giallo a Lecco, trovata morta Laura Siani: era da poco tempo il sostituto procuratore del locale Tribunale

Da ilmessaggero.it

È stata trovata morta la scorsa notte nella sua abitazione in centro, il sostituto procuratore Laura Siani, 44 anni, in servizio alla Procura di Lecco dalla scorsa primavera. In base ai primi rilievi, l’ipotesi più plausibile con le circostanze, sembra essere quella di un gesto volontario. Sul posto si sono portati i Carabinieri di Lecco, con il tenente colonnello Claudio Arneodo e il capitano Alessio Zanella insieme all’ex procuratore capo Antonio Chiappani (trasferito nelle scorse settimane alla Procura di Bergamo) e i sostituti procuratori Andrea Figoni e Giulia Angeleri. Sul posto anche una Volante della Questura.

Originaria di Mandello del Lario, in provincia di Lecco, il magistrato era figlia del noto musicista Dino Siani, scomparso nel 2017 e noto al grande pubblico, nonché sorella di Giorgio Siani, ex sindaco di Mandello. Prima di arrivare a Lecco era stata in servizio a Palermo e prima ancora a Lodi. La salma è stata trovata la scorsa notte su segnalazione di un vicino di casa. Sono intervenuti il procuratore capo Antonio Chiappani con i suoi più stretti collaboratori e i carabinieri. Sono ancora in corso indagini per risalire alle esatte modalità e cause dell’accaduto.

Negli ultimi mesi il lavoro del magistrato si era concentrato su una presunta banda di finti dietologi che, in un’associazione di Cruillas, in cambio di denaro avrebbero prescritto cure dimagranti a base di integratori alla frutta e alle erbe. Una truffastimata in circa 130 mila euro e che, secondo l’accusa, avrebbe messo a rischio anche la salute di chi pensava di perdere peso velocemente e senza grandi sacrifici.

loading...

Check Also

‘Su 3000 morti analizzati “Con Covid-19” solo 136 sono morti di Covid-19, il 95% di altre patologie’ L’audizione alla Camera del professor Tarro che nessuno ti racconta

Nel 36% dei casi la vaccinazione antinfluenzale è un attivatore. Audizione del prof Giulio Tarro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *