Home / NEWS / Caso Palamara, date un premio a Neri Marcorè! Dalle intercettazioni si scopre una sfanculata alla casta tutta da godere!

Caso Palamara, date un premio a Neri Marcorè! Dalle intercettazioni si scopre una sfanculata alla casta tutta da godere!

Fabio Amendolara per “la Verità”

La toga progressista Mimmo Truppa da Bologna, relatore ai congressi targati Magistratura democratica e ai convegni su intercettazioni e diritto alla riservatezza, si era rivolto allo stratega del Csm, Luca Palamara. Non per le solite lotte tra correnti o per carrierismo. Gli scrive perché voleva incontrare l’ attore Neri Marcorè. In quei giorni l’ attore, regista e imitatore portava a Bologna il suo Tango del calcio di rigore, uno spettacolo che parte dalla finale dei Mondiali del 1978. Il 25 giugno, all’ Estadio Monumental di Buenos Aires, l’ Argentina deve vincere a tutti i costi contro l’ Olanda. Seduto in tribuna c’ è il generale Jorge Videla, che ha orchestrato il Mondiale come strumento di propaganda politica affinché il mondo si dimentichi delle Madri di Plaza de Mayo.

luca palamara

La toga progressista, che è anche appassionata di calcio e indossa la maglietta della nazionale magistrati, si muove e scrive a Palamara. «Ciao Luca, ho provato a mandare un mess a Neri Marcorè e non mi ha risposto. Tu lo conosci? Posso chiamarlo?». Palamara risponde pochi secondi dopo: «Sì chiamalo certo, gli dici di me e della nazionale magistrati». Truppa è felicissimo: «Ok, grazie mille!».

Ma Marcorè non deve aver risposto alle chiamate e ai messaggi della toga. E Sergio Sottani, procuratore generale ad Ancona, scrive a Palamara: «Per il convegno al torneo di Riccione Mimmo (Domenico Truppa, ndr) ha cercato Marcorè al numero che ci hai dato ma non ha mai risposto. Hai consigli al riguardo? Buona giornata». Palamara risponde che avrebbe provato a contattarlo.

neri marcore

Qualche giorno dopo, infatti, è Palamara che scrive direttamente a Marcorè: «Carissimo Neri, i miei colleghi magistrati di Bologna volevano mettersi in contatto per invitarti a un evento. Posso dargli il tuo recapito? Un caro saluto e spero di vederti presto». Marcorè risponde: «Caro Luca, dagli pure la mail e se posso volentieri: a presto, spero anch’ io, scarpini o meno».

Il messaggio si chiude con un’ emoticon che fa l’ occhiolino. Palamara copia il messaggio dell’ attore e lo gira a Sottani. Smile incluso. Nelle chat intercettate c’ è ancora qualche messaggino a Palamara per ricordargli di fare pressing sull’ attore. Alla fine però l’ incontro di Riccione non va a buon fine. Palamara fa sapere al collega: «Oggi ho incontrato Neri Marcorè, ringrazia dell’ invito ma purtroppo non riesce a essere a Riccione per impegni che già aveva preso». Sottani risponde: «Me lo aveva comunicato per email. Grazie Luca».

loading...

Check Also

Zero persone al comizio! Record mondiale di Enrico Letta: ecco la città che li ha completamente snobbato

 (ANSA) – “La destra sta sbagliando tutto a livello nazionale con Salvini e Meloni. Salvini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *