Home / BENESSERE / Il tuo pollice ha questo “alone” nero? La cosa è seria: c’è da consultare un medico. Non è “normale”

Il tuo pollice ha questo “alone” nero? La cosa è seria: c’è da consultare un medico. Non è “normale”

Questa cosa ci stupisce e ci preoccupa perché non ne conoscevamo l’esistenza. Di che parliamo? Del tumore delle unghie. Diteci la verità, eravate al corrente che esistesse? Noi sinceramente non lo immaginavamo minimamente. E invece è così. L’unghia può essere colpita da tumori di tipo non canceroso (benigni) e canceroso (maligni), che provocano distrofia. I tumori non cancerosi comprendono le cisti mixoidi, i granulomi piogenici e i tumori glomici. I tumori cancerosi, invece, comprendono la malattia di Bowen, il carcinoma squamocellulare e il melanoma maligno. Come riconoscere un melanoma ungueale? Osservando le unghie. I melanomi che possono essere più facilmente individuati dai podologi e dalle estetiste includono quelli della matrice ungueale e quelli localizzati nelle regioni palmari e plantari che, generalmente, insorgono in persone dal fototipo scuro. Un sintomo caratteristico del melanoma di questo tipo è la comparsa di pigmentazione anomala al di sotto delle unghie. 

Il segno di Hutchinson, cioè la riga nera che compare sull’unghia, è senz’altro uno dei sintomi più noti del tumore maligno dell’unghia. Se notate una cosa di questo tipo sulle vostre unghie, rivolgetevi a un medico che, in tutta probabilità, vi sottoporrà a un’autopsia. Tenete presente che ci sono anche altri sintomi: emorragie, per esempio, o un sollevamento della lamina dell’unghia stessa. A volte possono anche comparire delle piccole ulcere. Il dito più colpito è il pollice.

Quindi basta pensare subito all’onicomicosi quando si notano anomalie delle unghie. Non si tratta solo di funghi, può esserci anche qualcosa di più grave. Come le altre parti del corpo, anche le unghie invecchiano e i pazienti possono manifestare perplessità sul loro aspetto che magari fa apparire più vecchi della propria età anagrafica. Con il tempo, per esempio, le unghie possono incresparsi o diventare opache, crescere più lentamente e essere più predisposte all’onicomicosi, appunto.

Che fare, dunque? In primo luogo, fate sempre attenzione alle anomalie delle unghie. Mai sottovalutare una banda nera, soprattutto in assenza di un antecedente traumatico. Andate di corsa dal vostro medico di base che vi aiuterà ad arrivare a una diagnosi in tempi brevi. Generalmente, per diagnosticare un tumore all’unghia, è necessario eseguire una biopsia che rivelerà con accuratezza la natura di quella strana anomalia.

loading...

Check Also

Denti bianchissimi e brillanti con l’aceto di mele: usalo così e avrai un sorriso da star

Un sorriso bianco e smagliante è il sogno di tutti. Ma non è facile mantenere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *