Home / NEWS / ‘Prima si è accartocciato, poi un forte boato ed è crollato tutto’ La testimonianza del conducente di un furgone salvo per un vero e proprio miracolo

‘Prima si è accartocciato, poi un forte boato ed è crollato tutto’ La testimonianza del conducente di un furgone salvo per un vero e proprio miracolo

Lunigiana: è successo questa mattina. Il ponte unisce la Statale della Cisa con la provinciale di Albiano. Nel novembre 2019 i cittadini segnalarono alcune preoccupanti crepe

AULLA. Il ponte sul fiume Magra, tra Albiano e Caprigliola nel comune di Aulla, è crollato questa mattina, intorno alle 10,22. Si è accartocciato su se stesso, ed è crollato: a quanto sembra, ci sarebbe un furgone coinvolto. Il ponte unisce la Statale della Cisa con la provinciale di Albiano.

A quanto risulta, il furgone stava attraversando il ponte: lo scarso traffico dovuto all’emergenza coronavirus ha evitato che fossero coinvolti molti mezzi. Il furgone rosso, al centro del ponte, è rimasto in piedi, e il conducente sarebbe riuscito a mettersi in salvo.

Il conducente del furgone in salvo

Nel 2019 sul Tirreno raccontammo di come alcune crepe facessero temere per questo ponte. Ma il Comune allora rassicurava i cittadini: “Non è a rischio”. Tuttavia, pochi giorni dopo il nostro servizio, considerate le preoccupazioni dei cittadini il sindaco interpellò Anas scrivendo una lettera.

loading...

Check Also

Lo riconoscete? Oggi è il politico più stimato del momento, ma pochi conoscono il suo lavoro da studente universitario

Luca Zaia è il leader politico più apprezzato dagli italiani per la gestione dell’emergenza coronavirus. L’ultimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *