Home / NEWS / 1200 DOLLARI PER OGNI ADULTO, 500 PER OGNI BAMBINO: la lezione di Trump al mondo intero! Entro 3 giorni senza burocrazia ognuno li troverà sul proprio conto corrente

1200 DOLLARI PER OGNI ADULTO, 500 PER OGNI BAMBINO: la lezione di Trump al mondo intero! Entro 3 giorni senza burocrazia ognuno li troverà sul proprio conto corrente

Coronavirus, Trump: 2 mila miliardi di aiuti e soldi ai cittadini: 1.200 dollari a ogni adulto, 500 a bambino

L’accordo nella notte

È un accordo storico, quello raggiunto nella notte a Washington — alle 6,30 di mercoledì in Italia — tra l’amministrazione Trump e i senatori democratici e repubblicani su un pacchetto di misure da duemila miliardi di dollari (2 trilioni) per fronteggiare la crisi economica causata dal blocco delle attività per contenere la diffusione del Coronavirus. Un mole enorme di denaro che finirà nell’economia reale in varie forme: spese dirette, agevolazioni fiscali, finanziamenti alle

imprese e persino assegni direttamente ai cittadini, compresi i bambini.L’accordo dovrà essere approvato dal Senato e dalla Camera dei rappresentanti prima di arrivare alla firma del presidente Donald Trump.

Un intervento senza predecenti

Le dimensioni del pacchetto di stimolo sono senza precedenti e oscurano quello da 800 miliardi di dollari varato dal presidente Barack Obama a inizio 2019 dopo il crollo di Lehman Brothers del settembre 2008. Se ai due trilioni diretti del governo si aggiungono i 4 mila miliardi di dollari mobilitati dalla Federal Reserve — la banca centrale americana — per pompare liquidità nel sistema finanziario, l’ammontare complessivo degli aiuti arriva a 6 trilioni di dollari: questa è la stima del consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, ovvero circa il 30% del Pil annuale. La misura farà più che raddoppiare il deficit di bilancio degli Usa, che già quest’anno era previsto oltre la soglia di 1 trilione di dollari.

Aiuti alle aziende

Tra i provvedimenti decisi, gli ospedali riceveranno circa 150 miliardi di dollari e le piccole imprese avranno prestiti per 367 miliardi di dollari. Inoltre nel piano è incluso un programma senza precedenti che assegnerà 500 miliardi di dollari al Dipartimento del Tesoro. Parte di questo denaro verrà utilizzato per garantire un programma di prestiti della Federal Reserve per le piccole e medie imprese. Sono inclusi 50 miliardi per le compagnie aeree statunitensi, nonché ai governi statali e locali.

Gli assegni agli americani (tranne ai ricchi)

Per gli individui il pacchetto prevede pagamenti diretti per gli americani a basso e medio reddito di 1.200 dollari per ogni adulto, e di 500 dollari per ogni bambino. L’assicurazione contro la disoccupazione aumenta come durata a quattro mesi, il sussidio sale di 600 dollari a settimana e viene estesa la platea di soggetti ammissibili, così da coprire più lavoratori.

Il terzo intervento

Lo stimolo approvato martedì notte a Washington è il terzo — e il più grande — fra quelli varati dal Congresso per contrastare l’epidemia di Covid-19 e le sue ricadute economiche e sociali. Un primo piano da 8 miliardi di dollari è stato approvato il 5 marzo per finanziare le esigenze di assistenza sanitaria di emergenza; un secondo piano, adottato la scorsa settimana, fornirà a milioni di lavoratori un congedo per malattia retribuito, assistenza alimentare e test gratuiti del coronavirus. Invierà inoltre decine di miliardi di nuovi aiuti agli Stati.

loading...

Check Also

CON QUESTO TEST AL POLPASTELLO DAREMO SCACCO MATTO AL VIRUS: la strategia dell’immunologo di Roma per sconfiggere il nemico invisibile

Giancarlo Dotto per Dagospia L’evidenza sfugge solo agli ottusi cronici e paraocchiati dello specialismo e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *