Home / NEWS / “Il mondo è in ginocchio”. Adriana Volpe, le prime parole dopo la morte del suocero sono un colpo al cuore

“Il mondo è in ginocchio”. Adriana Volpe, le prime parole dopo la morte del suocero sono un colpo al cuore

Silvia Natella per www.leggo.it

Adriana Volpe ha perso il suocero a causa del coronavirus. La conduttrice ha lasciato il Grande Fratello Vip perché la malattia aveva colpito pesantemente la sua famiglia. Ernesto Parli, il padre del marito Roberto, è morto nelle scorse ore all’età di 76 anni. Era noto nel mondo dello sport perché aveva ricoperto il ruolo di presidente della società calcistica del Chiasso tra la metà degli anni 70 e l’inizio degli 80, portando la squadra in Serie A.

Adriana Volpe ha abbandonato il reality all’improvviso, ma erano giorni che veniva aggiornata in confessionale sullo stato di salute di un suo parente. Aveva salutato i coinquilini tra le lacrime ringraziandoli dell’affetto di questi ultimi 70 giorni e raccomandando loro di essere forti, ma non aveva detto nulla di più. «Volevo ringraziare ognuno di voi perché in questo viaggio mi avete dato tantissimo. Ho fatto di tutto per rimanere qua e per credere al messaggio “Andrà tutto bene”. Vi volevo salutare uno a uno. Devo veramente uscire perché il ruolo di mamma, di moglie… Ho delle cose da risolvere veramente importanti. Siate forti e dite una preghiera per me», aveva detto in giardino.

ernesto parli

La scelta è arrivata dopo che la produzione le ha comunicato la notizia. Poco dopo Alfonso Signorini ha confermato i seri motivi familiari che l’avrebbero costretta ad abbandonare la casa. Intanto, l’emergenza sanitaria spinge a chiudere il reality prima del previsto.

loading...

Check Also

“Così meschino da inventare scuse affinchè non raccontassi della sua pensione d’oro” Mario Draghi sputtanato come merita da uno strepitoso Mario Giordano

Mario Giordano per “la Verità” Caro Mario Draghi,ora che tutti (anche questo giornale) la invocano come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *