Home / NEWS / Lamberto Sposini, compleanno speciale. E Enrico Mentana non l’ha dimenticato. Come sta oggi l’ex conduttore

Lamberto Sposini, compleanno speciale. E Enrico Mentana non l’ha dimenticato. Come sta oggi l’ex conduttore

Sono trascorsi quasi 9 anni da quel maledetto 29 aprile del 2011, quando il giornalista e conduttore televisivo Lamberto Sposini fu colpito da un ictus, che fu seguito anche da un’emorragia cerebrale. I fatti avvennero prima dell’inizio dello speciale de ‘La vita in diretta’, dedicato al matrimonio tra il principe William e Kate Middleton. Dopo essere stato ricoverato all’ospedale ‘Gemelli’ di Roma, subì un’operazione chirurgica e l’11 luglio dello stesso anno fu portato nella clinica ‘Santa Lucia’ di Roma per la riabilitazione.

Ma per lui la giornata di ieri, martedì 18 febbraio, è stata contraddistinta da momenti molto positivi. Ha infatti compiuto 68 anni ed ha festeggiato nella sua abitazione in compagnia della figlia. Tra gli ospiti presente anche il direttore del Tg di La7, Enrico Mentana, il quale è un suo grande amico ed ha voluto manifestare tutta la sua vicinanza anche in questa ricorrenza. E Mentana ha voluto anche pubblicare sui social una bellissima foto.

Enrico, già in occasione della conclusione del suo telegiornale, aveva voluto fare gli auguri a Lamberto, ma poi si è recato direttamente a casa dell’amico per farglieli personalmente. Ed ha postato sul popolare social network Instagram un’immagine raffigurante Sposini insieme alla figlia Matilde. Nella didascalia ha scritto: “Padre e figlia, magic moment”. E numerosi sono stati i commenti pubblicati dai follower di Mentana. (Continua dopo la foto)

Più di 24 mila i like ottenuti dall’emozionante post del direttore del Tg di La7. Gli utenti hanno commentato così: “La dolcezza di un sorriso, la tenerezza di un abbraccio”, “Tanti auguri Lamberto”, “Forza Lamberto”, “Gli vogliamo tutti bene”, “Auguri al mitico Lamberto Sposini”, “Bellissima immagine”, “Un signore che festeggia un altro signore”, “Il signor Sposini sempre nei nostri cuori”, “Ci manchi tanto”, “Quanto mi piaceva con quel suo sorriso sghembo e timido!”. (Continua dopo la foto)

Nel novembre sempre del 2011 Lamberto fu poi trasferito in una clinica privata in Svizzera. Lamberto è poi andato a Roma per proseguire le terapie riabilitative, ma nel 2015 ha subito una frattura dell’omero a causa di una caduta. Attualmente ha ripreso la motricità e le facoltà cognitive, ma ha ancora difficoltà a parlare e scrivere. Sia lui che l’intero componente familiare hanno comunque mantenuto la massima riservatezza sulle sue condizioni di salute.

loading...

Check Also

Green Pass, siamo alla fase due. Invece di abolirlo si studia come inserire personalizzarlo sempre più. Alla faccia di chi non credeva nel ceto utilizzo del lasciapassare

Mentre arriva il super passaporto verde, si moltiplicano controlli e sanzioni. Azienda londinese deposita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *