Home / CURIOSITA / Come una madre, dopo l’ultima puntata una bellissima notizia per Vanessa Incontrada. Fan in visibilio

Come una madre, dopo l’ultima puntata una bellissima notizia per Vanessa Incontrada. Fan in visibilio

L’hanno amata in tanti. Parliamo della miniserie ‘Come una madre‘ che ha tenuto gli spettatori di Rai1 incollati allo schermo. Domenica 16 febbraio, è andata in onda la terza e ultima puntata. La fiction diretta da Andrea Porporati con Vanessa Incontrada, Sebastiano Somma, Giuseppe Zeno, Simone Montedoro e Katia Ricciarelli, racconta il dolore di una madre, Angela Graziani, che ha perso il figlio in un incidente. Per provare a trovare sollievo dalla sofferenza, la donna si rifugia nei luoghi della sua infanzia. Una misteriosa vicina di casa, Elena, le chiede di badare ai suoi due figli Valentina e Bruno. Quella notte, Elena verrà assassinata e per Angela, Valentina e Bruno inizia una lunga fuga.

A inseguirli sia la polizia, che sospetta che la donna abbia a che fare con il delitto, sia coloro che perseguitavano Elena. La trama ha appassionato gli spettatori che ora si chiedono: ‘Come una madre 2’ si farà? Al momento, non ci sono dichiarazioni ufficiali in proposito da parte della Rai. È molto probabile che la serie sia stata concepita come autoconclusiva. Non si può ignorare, tuttavia, il riscontro ottenuto da ‘Come una madre‘, in termini di ascolti. La prima puntata, infatti, è stata seguita da 5.116.275 spettatori pari al 21,63% di share.

La seconda puntata ha registrato 5.034.000 spettatori pari al 19.9% di share. Salvo sorprese, non è difficile ipotizzare che la terza puntata sia in linea con questi ottimi risultati. Non è da escludere, dunque, che la Rai faccia una riflessione e decida di regalare agli spettatori nuovi episodi.

loading...

Check Also

SCAPPA DALLA QUARANTENA PERCHE’ NON SOPPORTA PIU’ LA MOGLIE: viveva in Lombardia, non avete idea dove lo hanno trovato

Da www.liberoquotidiano.it Storie di ordinaria disperazione da coronavirus. Storie di persone alla frutta e che sbagliano, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *