Home / NEWS / CORONAVIRUS, SAPETE DOV’E’ L’INGLESE CHE HA CONTAGIATO 11 PERSONE? Non avete idea di cosa gli sia accaduto

CORONAVIRUS, SAPETE DOV’E’ L’INGLESE CHE HA CONTAGIATO 11 PERSONE? Non avete idea di cosa gli sia accaduto

Coronavirus Covid19: dimesso l’inglese che ha contagiato 11 persone
Steve Walsh era ricoverato a Brighton. Per le autorità sanitarie non è più una minaccia per la salute pubblica.

Prima contagiata a Londra è una cinese rientrata dal suo paese e atterrata a Heathrow

LONDRA – Il “superuntore” inglese ha lasciato l’ospedale: “È guarito, non costituisce più una minaccia per il pubblico”, dicono le autorità sanitarie di Brighton, dove Steve Walsh era stato ricoverato dopo avere infettato almeno undici persone. Ma intanto è stato individuato un primo caso di coronavirus a Londra: ne è risultata contagiata una cinese, o perlomeno una donna arrivata nella capitale britannica dalla Cina. E la paura dell’infezione si diffonde anche nella metropoli.

È il nono caso riscontrato in Gran Bretagna. La donna si è sentita male poco dopo essere atterrata all’aeroporto londinese di Heathrow, ha chiamato l’Nhs (National Health Service, il servizio sanitario nazionale), si è sottoposta a un test ed è risultato positiva. Un medico che l’ha trattata, Christ Witty, ha affermato che ha quasi certamente contratto il virus in Cina. È stata trasferita al Guy’s and St. Thomas Hospital, un ospedale di Londra specializzato nella cura di malattie altamente infettive.

Secondo il tabloid Sun, primo a diffondere la notizia, le autorità britanniche hanno immediatamente aperto “la caccia” a tutte le persone con cui la donna è entrata in contatto da quando è atterrata a Heathrow e prima ancora, durante il volo. Una situazione, scrive il Daily Mail, che potrebbe “scatenare il panico” in una città di quasi 9 milioni di abitanti che finora era stata apparentemente risparmiata dal virus. Il professor Paul Coisford, responsabile di Public Health England, ha dichiarato alla Bbc che è la scoperta di altri casi nel Regno Unito è “altamente probabile”.

Intanto però tutte le 83 persone tenute in quarantena all’ospedale di Arrowe Park, dopo essere rientrate dalla Cina, sono risultate negative ai test e non sono dunque esposte al virus. Ci si aspetta che lasceranno l’ospedale giovedì mattina, al termine delle previste due settimane di isolamento.

Nel corso della giornata anche Steve Walsh, il 53enne che aveva contratto il coronavirus a Singapore e poi era andato a sciare sulle Alpi, inconsapevole di essere infetto, trasmettendo l’infezione a una dozzina di persone, è stato rilasciato dall’ospedale di Brighton. Soprannominato dai giornali inglesi “il superuntore”, l’uomo non pone più rischi di contagio. “Voglio rivolgere un grande ringraziamento ai medici e al personale dell’Nhs che si sono presi cura di me”, ha detto. “E i miei pensieri vanno a tutti coloro nel mondo che continuano a essere affetti dal virus”.


loading...

Check Also

‘E’ EVIDENTE CHE CONTE SAPEVA ED ERA D’ACCORDO’ Denuncia Open Arms contro Salvini, Gasparri tira fuori la prova regina contro il burattino di palazzo Chigi

Ci risiamo. Dopo la Gregoretti, in Giunta delle immunità del Senato arriva il caso della Open Arms. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *