Home / CURIOSITA / SANREMO, IL VERO SCANDALO DEL FESTIVAL SONO GLI INGAGGI! Cosa guadagnano Amadeus e la schiera di donne ingaggiate per ogni serata

SANREMO, IL VERO SCANDALO DEL FESTIVAL SONO GLI INGAGGI! Cosa guadagnano Amadeus e la schiera di donne ingaggiate per ogni serata

Il Festival di Sanremo è un argomento che divide l’opinione pubblica, è un qualcosa che va a toccare tanti aspetti della società.

Non a caso va a toccare anche la questione del Canone Rai, una delle lamentele principali dell’Italia, e tra cui emerge che molta gente farebbe anche a meno di vedere il festival.

In effetti, sarà la musica, saranno gli artisti in gara, saranno i conduttori, il Festival di Sanremo non è più quello di una volta, non c’è più quella certezza di tornare a lavoro il giorno dopo e chiacchierare su di esso.

Lasciando stare l’argmento del piacere, passiamo al fattore economico dello show, che sicuramente farebbe storcere il naso a chi poco ama la kermesse e non solo.

Amadeus andrebbe a guadagnare l’esatta somma percepita dai suoi predecessori, ovvere 500 oppure 600mila euro.

Le sue colleghe percepiranno di meno rispetto a lui, non per una questione di genere, ma perché non le ritroveremo sempre ogni sera su quel palco.

Sappiamo che la tanto contestata giornalista Rula Jebreal guadagnerà bene 20/25 mila euro, somma che sarà data in beneficenza, come già la stessa disse.

Quindi, di conseguenza tutte le altre co-conduttrici percepiranno la stessa somma ad eccezione di Diletta Leotta e Francesca Sofia Novello poiché presenti per due sere.

Le codnuttrici di punta del TG1 Emma D’Aquino e Laura Chimenti riceveranno solamente il riborso spese.

La celebre conduttirce Antonella Clerici poterbbe anche arrivare a guadagnare ben 50.000 €, ma nulla si sa di Mara Venier.

loading...

Check Also

Vola dal nono piano e accade un miracolo senza precedenti: cosa ha salvato questo ragazzo

Una scena agghiacciante quella a cui ha assistito la 21enne Christina Smith a Jercey City, negli Stati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *