Home / NEWS / FLORIS PARLA DI CRAXI, MA ‘DIMENTICA’ VOLUTAMENTE UN ALTARINO DEL SUO PASSATO: dove lavorava quando era giovane

FLORIS PARLA DI CRAXI, MA ‘DIMENTICA’ VOLUTAMENTE UN ALTARINO DEL SUO PASSATO: dove lavorava quando era giovane

Giovanni Floris a DiMartedì ospita Pierfrancesco Favino per una lunga intervista riguardante il film Hammamet, in cui il noto attore veste i panni di Bettino Craxi. “A me è sembrato un film bellissimo – esordisce Floris – non solo per l’interpretazione di cui tutti parlano, ma anche perché lascia immaginare riflessioni di carattere generale”.

Il conduttore ha chiesto a Favino cosa abbia provato ad interpretare un personaggio che ha segnato un’intera generazione e il modo di vedere la politica: “Conoscevo l’aspetto pubblico e politico di Craxi, non quello privato sul quale il regista Gianni Amelio ha voluto porre l’accento. Ho vissuto l’uomo Craxi e non il politico, anche se è difficile distinguerli”. L’intervista è andata avanti per quasi mezz’ora, ma c’è qualcosa che non ha convinto Dagospia, che sul proprio sito ha sganciato la bomba: “Floris non poteva ricordarsi che sul finire degli anni ’80 era un giovane socialista, collaboratore dell’Avanti!, allievo di intellettuali del valore di Luciano Pellicani e di Gino Giugni?”.

loading...

Check Also

“Imbarazzo e disagio”. Maurizio Costanzo affonda Barbara D’Urso. Questa volta ci va giù pesante

Continua a tenere banco la vicenda riguardante la preghiera in diretta televisiva recitata da Barbara …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *