Home / Uncategorized / GOVERNO, SALTA TUTTO PER DAVVERO! Di Maio da ore al telefono, finalmente ha capito che Conte è un traditore

GOVERNO, SALTA TUTTO PER DAVVERO! Di Maio da ore al telefono, finalmente ha capito che Conte è un traditore

Il Mes per Luigi Di Maio è diventato una questione di vita o di morte. Motivo? Più per la faccia dei grillini che per l’Italia e gli italiani. Il leader del Movimento 5 Stelle lancia l’assalto al premier Giuseppe Conte e al Pd, favorevoli all’approvazione del Fondo Salva Stati. Dopo mesi di silenzio, i grillini si ricordano di essersi pronunciati in senso contrario a quel documento appena lo scorso giugno e tornano alla carica con un diktat vero e proprio. Quattro modifiche necessarie, o salta tutto, inteso come maggioranza e governo. Serve tempo, però, e dunque occorre rinviare il voto. 

“Di Maio è da ore al telefono con i colleghi ma anche con i diplomatici, tra i quali il rappresentante alla Ue Maurizio Massari – spiega un retroscena del Corriere della Sera -, che gli avrebbero assicurato che un rinvio è possibile”. Obiettivo: arrivare a primavera e collegare la riforma modificata a quella dell’unione bancaria, a sua volta però da correggere. Piccolo problema: il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, del Pd, ha già detto che il testo va bene così com’è e che sostanzialmente è inemendabile, e modificabile solo su punti non cruciali. Un bel guaio per Conte, che deve così guardarsi dal fuoco di Salvini e Meloni e pure da quello “amico” dei 5 Stelle. A livello europeo, i nodi verranno al pettine al Consiglio del 12 e 13 dicembre e l’Italia rischia spinta dalla guerra tra Pd e M5s di ritrovarsi isolata e porre il veto alla riforma, misura estrema e dalle ricadute oggi non pronosticabili.

loading...

Check Also

MALTA, FREGATI COME DEI POLLI! Dovremo prenderci il doppio di quelli arrivati

La redistribuzione degli immigrati pensata al summit di Malta penalizzerebbe solo l’Italia: ecco dove si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *