Home / NEWS / SARDINE E PRESE PER I FONDELLI CONTRO SALVINI- Celentano è il solito codardo: aspetta l’ultima puntata per il pistolotto politico e poi scappare

SARDINE E PRESE PER I FONDELLI CONTRO SALVINI- Celentano è il solito codardo: aspetta l’ultima puntata per il pistolotto politico e poi scappare

E fu così che alla quarta puntata Adriano Celentano si lasciò andare. Ovviamente parlando di politica, anche se dietro le metafore “ittiche”. Dopo la parte musicale con Morgan, ad Adrian entrano i giornalisti in studio. Sono Francesca FialdiniChiara Geloni e Luca Somma. “La gente si chiede perché parli poco di politica, io comprendo, ma vedendo il mare, e non parlando di politica ti chiedo di parlare di pesci. Ti piacciono le sardine?”, chiede Somma riferendosi al nuovo movimento di sinistra.

“Mi piacciono – risponde Celentano – perché vanno controcorrente hanno un pregio importante ed è importante andare controcorrente”. Il giornalista continua a parlare di “pesce”, e questa volta parla di Capitano, o meglio “Capitone”, ma è evidente il riferimento a Matteo Salvini: “Il Capitone avrebbe potuto piacermi all’inizio quando la gente aveva paura, perché la gente ha paura, però poi dopo c’è stata qualche…”, e tronca la frase.

Si parla poi di migranti. E qui il pensiero è decisamente antisalviniano. “Secondo me a Lampedusa non ci vorrebbero solo quelli che accolgono, ma ci vorrebbe delle guardie con i cannocchiali, che li vedessero e andassero incontro per farli sbarcare, non si può lasciare la gente dieci, dodici giorni su una barca dopo quello che hanno passato”. 

loading...

Check Also

Morte Viviana Parisi, terminata l’autopsia: il risultato purtroppo non lascia indicazioni utili agli investigatori

(ANSA) L’autopsia, cominciata dopo le 18 nell’obitorio dell’ospedale Papardo di Messina, ha visto la partecipazione anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *