Home / NEWS / LIBRANDI, LA SCOPERTA VERGOGNOSA: l’immensa somma di denaro pagata a Renzi per essere candidato

LIBRANDI, LA SCOPERTA VERGOGNOSA: l’immensa somma di denaro pagata a Renzi per essere candidato

Nuovi dettagli, piuttosto clamorosi, emergono nell’ambito dell’inchiesta sulla fondazione Open, cassaforte di Matteo Renzi e del renzismo. Lo scoop è de L’Espresso e riguarda uno dei finanziatori della fondazione stessa, dove sono affluiti i soldi di importanti, importantissimi donatori. Tra questi, ecco anche Gianfranco Librandi, volto noto della politica, il quale – spiega il settimanale – “ha versato la bellezza di 800mila euro attraverso le sue aziende” a Open. Librandi, imprenditore ed ex Scelta Civica – il partito fondato da Mario Monti – è stato poi candidato dal Pd nelle elezioni del 4 marzo 2018, per poi passare a Italia Viva dopo la recente del nuovo partito di Renzi. Nelle carte portate alla luce dall’Espresso, inoltre, si dà conto di un prestito “infruttifero” a favore di Renzi da parte di Marco Carrai. Prestito che è avvenuto nell’aprile del 2018, pochi mesi prima dell’acquisto della villa, ultimo caso per il quale Renzi, nelle ultime ore, è finito nella bufera.

loading...

Check Also

Morte Viviana Parisi, terminata l’autopsia: il risultato purtroppo non lascia indicazioni utili agli investigatori

(ANSA) L’autopsia, cominciata dopo le 18 nell’obitorio dell’ospedale Papardo di Messina, ha visto la partecipazione anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *