Home / NEWS / SONO GRILLO E FICO CHE VOGLIONO A TUTTI I COSTI IL GOVERNO DEL GOLPE: il retroscena che svela chi comanda davvero nei Cinquestelle

SONO GRILLO E FICO CHE VOGLIONO A TUTTI I COSTI IL GOVERNO DEL GOLPE: il retroscena che svela chi comanda davvero nei Cinquestelle

Marco Antonellis per Dagospia

Il Premier incaricato Giuseppe Conte è già pronto al repulisti di Palazzo Chigi: appena tornerà in sella sarà data immediatamente luce verde al cambiamento dei fedelissimi di Di Maio e  Casaleggio piazzati nei posti chiave: “aria nuova”, il mantra che si recita in queste ore. E Giuseppi non è intenzionato nemmeno a mollare la delega dei servizi segreti, come pure dal Pd, zona giglio magico, gli è stato ripetutamente chiesto.

E chissà cosa avranno pensato ieri i due grillni Patuanelli e D’Uva mentre si beccavano la “strigliata” del solitamente mite Conte. Già, perché quello che stamattina i giornaloni non dicono è che ieri il Premier in pectore ci è andato giù duro con la delegazione grillina. Il motivo? Non ha apprezzato l’ultimatum del giorno prima di Luigi Di Maio. E lo ha fatto sapere a chi di dovere.

Perché il problema è sempre e solo quello, Giggino Di Maio; e non è stato ancora risolto. La riprova è nei messaggi sempre più insistenti di Beppe Grillo, mai così prolifico come negli ultimi tempi e sempre estremamente celere ad intervenire sul suo (ex?) leader politico quando la situazione si incaglia (ieri non a caso il suo post giungeva subito dopo che lo stato maggiore del Movimento aveva ribadito di volere a tutti i costi Di Maio Vicepremier). “E’ Grillo che muove i fili con il Pd ed insieme a Fico e Conte punta sulla nascita del nuovo governo anche in  chiave futura per un’alleanza stabile con i Dem” spiegano fonti di vertice del Movimento.

E il Quirinale? Si muove felpatamente, come da prassi, e invita a non esagerare con il “negativismo”. Dal Colle si predica calma (anche ai media) affinché l’operazione vada a buon fine.

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.