Home / NEWS / Anche oggi una strage di cristiani, ma nessuno te lo racconta: erano in processione, così li hanno ammazzati

Anche oggi una strage di cristiani, ma nessuno te lo racconta: erano in processione, così li hanno ammazzati

Burkina Faso, uccisi 4 cristiani: erano in processione, distrutta la statua della Madonna

tratto da Il Messaggero

Quattro cristiani in processione con la statua della Madonna che portavano a braccia dopo aver partecipato ad una processione mariana, sono stati uccisi ieri a Singa, nel comune di Zimtenga, nella regione del centro nord del Paese. Si tratta della stessa regione del Burkina Faso alla quale appartiene la provincia di Sanmatenga, dove domenica 12 maggio, don Siméon Yampa, parroco di Dablo, è stato ucciso insieme a cinque fedeli nell’assalto alla chiesa durante la messa domenicale. Lo riferisce Fides. La statua della Vergine è stata distrutta.

Visualizza l'immagine su Twitter

Agenzia Fides@AgenziaFides

AFRICA/BURKINA FASO – Altro attacco contro i cattolici: 4 fedeli uccisi al termine di una processione; distrutta la statua della Vergine http://dlvr.it/R4fyQ5 

Visualizza altri Tweet di Agenzia Fides

Cosa è successo. Secondo le informazioni diffuse da Fides, l’agenzia dei missionari, i fedeli cattolici del villaggio di Singa, nel comune di Zimtenga dopo aver partecipato a una processione dal loro villaggio a quello di Kayon, situato a circa 10 km di distanza, sono stati intercettati da uomini armati. I terroristi hanno lasciato andare i minori, ma hanno ucciso quattro adulti ed hanno distrutto la statua. Ieri ai funerali delle vittime di Dablo, mons. Seraphin Francois Rouamba, arcivescovo di Koupela e presidente della Conferenza Episcopale Burkina Faso-Niger, ha rivolto un appello alla pace e alla coesistenza pacifica. Alle esequie hanno partecipato cattolici, protestanti, musulmani e rappresentanti delle religioni tradizionali.

loading...

Check Also

Green Pass, siamo alla fase due. Invece di abolirlo si studia come inserire personalizzarlo sempre più. Alla faccia di chi non credeva nel ceto utilizzo del lasciapassare

Mentre arriva il super passaporto verde, si moltiplicano controlli e sanzioni. Azienda londinese deposita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *