Home / NEWS / Ingroia ubriaco marcio all’aeroporto: una figuraccia colossale, cosa lo hanno costretto a fare

Ingroia ubriaco marcio all’aeroporto: una figuraccia colossale, cosa lo hanno costretto a fare

Roba da non credere, ma è tragicomicamente tutto vero. L’ex pm Antonio Ingoria è stato fermato venerdì all’aeroporto Roissy di Parigi mentre si stava imbarcando su un volo per l’Italia, la notizia è trapelata soltanto negli ultimi minuti. La ragione? Era ubriaco marcio. Il personale della compagnia aerea, infatti, ha richiamato gli agenti aeroportuali perché l’ex magistrato era chiaramente in stato di ebbrezza. Ingroia, che stava salendo a bordo dell’aereo, è stato costretto a tornare indietro. Secondo quanto riferito da fonti dello scalo, Ingroia non avrebbe opposto resistenza quando le autorità si sono opposte al suo imbarco. L’ex pm è stato portato in una zona del Roissy non lontano dai gate, successivamente è stato avvertito il consolato italiano a Parigi. Ingroia è stato fatto partire soltanto qualche ora dopo, quando aveva ripreso i sensi ed era in grado di viaggiare per ritornare in Italia.

loading...

Check Also

Legge Zan, è finita la pagliacciata! Con questo banalissimo escamotage Calderoli blocca definitivamente il decreto del PD

Compagni, tutto da rifare. L’aula del Senato ha infatti votato a favore della tagliola sul ddl …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *