Home / NEWS / Aveva invitato gli italiani in diretta tv a non pagare l’Eurotassa di Prodi: Mediaset lo licenziò in tronco

Aveva invitato gli italiani in diretta tv a non pagare l’Eurotassa di Prodi: Mediaset lo licenziò in tronco

Tempo di confessioni per Luca Barbareschi, che si racconta a Che fuori tempo che fa, il programma di Fabio Fazio in seconda serata su Rai 1 il lunedì sera. Nel corso di un’intervista, l’attore torna sulle ragioni per le quali fu cacciato da Mediaset. Era il 1996, e travestito da concorrente portò scompiglio nel corso di una puntata de La ruota della fortuna, il programma del mitico Mike Bongiorno. Il quale, letteralmente, perse le staffe. “Venni preso e cacciato fuori da Mediaset per due anni“, ha ricordato Barbareschi. “Rovesciai la ruota su Mike che tirò più moccoli di un camionista che buca sulla Cisa d’inverno”, ha aggiunto. Barbareschi fece quella gag per Scherzi a parte, lo rivelò a Bongiorno, ma non servì a nulla: “Gli dissi chi ero e lui replicò non me ne frega una sega“. Lo scherzo venne censurato e fu mandato in onda solo nel marzo del 1997 da Striscia la Notizia, che lo usò per lanciare la coppia Paolo VillaggioMassimo Boldi, che sostituirono il rodatissimo duo Ezio Greggio-Enzo Iacchetti.

Lettera di Antonello Piroso a Dagospia

Ciao Roberto.

Quel simpatico “bandito” (absit inuria…) di Luca Barbareschi è un abile affabulatore dalla memoria intermittente. Non fu licenziato da Mediaset perchè fece uno scherzo a Mike Bongiorno.

Bensì perché in una puntata de “I guastafeste”, che coconduceva con Massimo Lopez, invitò il pubblico a non pagare l’eurotassa che il governo di Romano Prodi si era inventato per ridurre il disavanzo pubblico quel minimo necessario e sufficiente a rispettare i famigerati “parametri di Maastricht” per farci entrare in area euro.

In azienda fecero un salto sulla sedia, perchè volevano mantenere buoni rapporti con un governo “d’opposizione” (a Berlusconi), tanto più dopo che Massimo D’Alema era andato fisicamente negli studi di Cologno Monzese ad assicurare che non ci sarebbero state “vendette” su Mediaset, “un’impresa strategica, un patrimonio per l’Italia”.

Do you remember?

Un caro saluto

loading...

Check Also

Green Pass, siamo alla fase due. Invece di abolirlo si studia come inserire personalizzarlo sempre più. Alla faccia di chi non credeva nel ceto utilizzo del lasciapassare

Mentre arriva il super passaporto verde, si moltiplicano controlli e sanzioni. Azienda londinese deposita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *