Home / NEWS / Bonino la spara più grossa del solito, così viene battezzata in tempo reale

Bonino la spara più grossa del solito, così viene battezzata in tempo reale

Un’Emma Bonino assolutamente scatenata, quella che viene rilanciata su Twitter da Giorgia Meloni. La leader di +Europa, in un intervento, condensa una serie di ottime ragioni per non votarla. In primis ripete: “O facciamo una politica seria di integrazione degli immigrati oppure non saremo in grado di mantenere l’equilibrio neppure del nostro welfare, se è per questo”. La tesi è sempre quella della sinistra pro-immigrazione: saranno i migranti a pagarci le pensioni.

Dunque parlando delle politiche per favorire la natalità, la Bonino sottolinea: “Stiamo parlando di generazioni, non è che con uno sconto sul pannolino si facciano più figli. Non è esattamente così: i Paesi di forte natalità in Europa hanno una politica da decenni completamente diversa”.

Finita? Non proprio. Emma aggiunge: “Se però poi parliamo di sostenibilità dell’ecosistema, ragazzi tra poco saremo a 10 miliardi con un’esplosione demografica a 300 chilometri da noi. È chiaro si deve capire come organizzare questo travaso, ma se ci illudiamo che facendo un muro quelli rimangano là non è così. Se lei pensa nel 2050 la Nigeria avrà più abitanti di tutta l’Eurozona. Le persone, non essendo pesci, poi si muovono”. Insomma, a suo parere l’invasione è inevitabile.

Come detto, le considerazioni della Bonino sono state rilanciate su Facebook dalla leader di Fratelli d’Italia, che ha respinto il messaggio al mittente: “La Bonino dice che serve una politica seria di integrazione degli immigrati per risolvere il problema della bassa natalità. Io dico che la soluzione non è spostare tutta l’Africa in Europa, ma mettere gli italiani nelle condizioni di creare una famiglia. Voi con chi state?”. Poche parole, quelle della Meloni, ma che lasciano il segno.

loading...

Check Also

Contagi in Vaticano, Bergoglio se la fa sotto: tra gli ammalati il doppio vaccinato che era con lui

Allerta sanitaria per Papa Francesco: l’arcivescovo metropolita greco-cattolico di Presov in Slovacchia, Jan Babjak, è risultato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *