Home / NEWS / Sanremo siamo alla follia! A distanza di settimane Bisio fa il piangina contro Salvini: colpa sua se non ha potuto farci il pistolotto sui clandestini

Sanremo siamo alla follia! A distanza di settimane Bisio fa il piangina contro Salvini: colpa sua se non ha potuto farci il pistolotto sui clandestini

Estratto dell’articolo di Anna Bandettini per “la Repubblica”

[…] Lo rifarà Sanremo?

«No, l’ho promesso a mia moglie».

[…] E allora?

«Ho scoperto che non si può essere di lotta e di governo».

E che vuol dire?

«Fare lo “spacca tutto” e poi annunciare “ecco a voi la canzone”. Ho tenuto fede al compito che mi era stato dato: presentare. L’ altra mia unica volta a Sanremo, da ospite della finale, sette anni fa, ed eravamo pure sotto elezioni, fu più facile: arrivai con un monologo forte, duro, che partiva anticasta e finiva con un pugno nello stomaco verso noi italiani. Stavolta era tutto più complicato».

Complicato cosa?

«Da me ci si aspettava un inno ai migranti. […] Lì, a Sanremo bisognava stemperare le polemiche: Baglioni, Salvini, i barconi… […] Il problema non ero io, ma il clima».

Pressioni?

«Non parlerei di pressioni o censura, ma proprio di clima Rai: pesante, faticoso. Dietro le quinte c’era timore per ogni cosa. Con Michelle Hunziker abbiamo fatto La lega dell’ amore, un pezzo di un mio spettacolo di 25 anni fa, inserito poi in un disco con Elio e le storie Tese. Il ritornello è “gioia fratellanza cuore amore mamma t’ amo e nulla più”…

Beh, non sa i problemi. È stata sollevata perfino la par condicio, perché c’ era “lega” […]». […]

loading...

Check Also

“Non si premia col Quirinale uno che racconta balle” Maria Giovanna Maglie a testa bassa contro Draghi: solo lei poteva aver le palle per dirlo apertamente

Solo nella nazione di Pinocchio le bugie vengono premiate e così l’uomo che aveva convinto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *