Home / NEWS / “”Mi sento un coglione: vado in galera mentre i ladri sono liberi “ Da stasera è in carcere l’uomo che ha subito 90 furti ed ha ‘osato’ sparare al ladro in casa sua

“”Mi sento un coglione: vado in galera mentre i ladri sono liberi “ Da stasera è in carcere l’uomo che ha subito 90 furti ed ha ‘osato’ sparare al ladro in casa sua

ngelo Peveri e il suo dipendente Gheorge Botezatu si sono presentati nel tardo pomeriggio del 19 febbraio alla stazione dei Carabinieri per essere trasferiti al carcere Le Novate. L’imprenditore è stato condannato a 4 anni e 6 mesi per tentato omicidio di carcere mentre il suo dipendente a 4 anni e 2 mesi per tentato omicidio in concorso.

La vicenda risale al 5 ottobre 2011. In quella occasione l’imprenditore piacentino esasperato dai numerosi furti subiti in cantiere ferì gravemente un ladro romeno intento a rubare del gasolio alla Mottaziana di Borgonovo.

La Suprema Corte nei giorni scorsi ha confermato la condanna di 4 anni e 6 mesi di reclusione ad Angelo Peveri. Nonostante il Procuratore Generale della Cassazione avesse chiesto di accogliere il ricorso della difesa. In particolare di rinviare nuovamente alla corte di Appello per un nuovo esame.

Intanto a Piacenza, ma anche in tutta Italia, il caso continua a far discutere. Radio Sound si occuperà della vicenda venerdì 22 febbraio all’interno dello spazio La Voce dei Piacentini. Invece mercoledì 20 febbraio alle 9 30 sarà ospite di Gigi Zini la Parlamentare della Lega, Elena Murelli.

loading...

Check Also

“Non si premia col Quirinale uno che racconta balle” Maria Giovanna Maglie a testa bassa contro Draghi: solo lei poteva aver le palle per dirlo apertamente

Solo nella nazione di Pinocchio le bugie vengono premiate e così l’uomo che aveva convinto …

Un commento

  1. abbiam votato SALVINi sopratutto per questo motivo, per la certezza di pena, per il carcere certo e duro per chi rapina, per obbligare i magistrati italiani a far i magistrati RISPETTANDO LEGGI E CITTADINI ONESTI…e non far becera politica soversiva…
    li manteniamo allegramente ad ogni 27 del mese…e loro ci ripagano con queste sentenze, alzando pure la voce (CSM) e noi zitti…e il nostro ministro, che se ne fotte oramai ….visto che per un caso (ennesimo ) come questo…a costo di far saltare governo e paese…DOVREBBE OPPORSI scatenando pure la piazza se serve a questo arresto PUNTO! MINIMIO con decreto di urgenza su leggettima difesa e RETROATTIVO per questo caso!
    invece? invece il solito chiaccherone sui socials, mentre da un anno al governo non abbiamo portato a casa nulla…solo e unicamente programmino sterile a 5 stelline bertinottiane 2.0 COMPLIMENTI MATTEO….bis pure in saredegna? mai piu…e maggio e’ vecino CE NE RICORDEREMO!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *