Home / NEWS / E’ UFFICIALE: MATTARELLA HA SCATENATO LA RIVOLTA DEI SINDACI ROSSI: SICCOME ERA OBBLIGATO A FIRMARE, COSI’ PROVA A METTERE I BASTONI TRA LE RUOTE

E’ UFFICIALE: MATTARELLA HA SCATENATO LA RIVOLTA DEI SINDACI ROSSI: SICCOME ERA OBBLIGATO A FIRMARE, COSI’ PROVA A METTERE I BASTONI TRA LE RUOTE

tratto da dagospia.com

Roma-Palermo sola andata: è dopo un incontro con Mattarella che Orlando ha lanciato la sua battaglia contro il decreto sicurezza. È solo un caso? Da una parte la crociata di Orlando sembrerebbe uno schiaffo al Presidente della Repubblica, che ha firmato il testo, con il sindaco di Palermo che implicitamente accusa il Colle di aver approvato un atto incostituzionale. Dall’altra non bisogna dimenticare la tradizione democristiana del buon Sergio (e della sua insofferenza verso il “Capitone” leghista).

Qualcosa di non perfettamente costituzionale nel testo c’è, ma se il Colle avesse rifiutato la firma, avrebbe dato a Salvini la possibilità di scatenare una guerra nucleare istituzionale. Invece armare i sindaci già duri oppositori del Ministro dell’Interno, senza antagonizzarlo direttamente, è una mossa perfettamente andreottiana, quasi un tributo nel centenario della nascita del Divo Giulio.

I consiglieri del Quirinale sono divisi: per alcuni, una dichiarazione di incostituzionalità da parte della Consulta potrebbe essere un boomerang, che servirebbe solo a rafforzare il Truce agli occhi del suo elettorato, con la solita solfa dei poteri forti, del ”non mi lasciano lavorare”. Per altri, è necessario un duro colpo all’unica politica che Salvini ha dimostrato di dominare, ovvero quella sull’immigrazione.

loading...

Check Also

“Mi spiace ma sono costretto a farlo…” Conte se le inventa di notte, pur di rovinare la vita agli italiani

In conferenza stampa da Palma di Maiorca, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato la possibilità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *