Home / NEWS / LA FECCIA ROSSA IN PARLAMENTO? NON SOLO CIALTRONI, SONO ANCHE IGNORANTI! IL RICORSO ANNUNCIATO CONTRO LA MANOVRA E’ ANTI COSTITUZIONALE

LA FECCIA ROSSA IN PARLAMENTO? NON SOLO CIALTRONI, SONO ANCHE IGNORANTI! IL RICORSO ANNUNCIATO CONTRO LA MANOVRA E’ ANTI COSTITUZIONALE

Il Pd non può fare ricorso alla Consulta contro la Manovra, come invece hanno annunciato i senatori dem che hanno deciso di uscire dall’aula al momento del voto. Il divieto è contenuto nell’articolo 134 della Costituzione che fissa i limiti entro cui deve muoversi la stessa Corte. Ed elenca: «le controversie relative alla legittimità costituzionale delle leggi e degli atti, aventi forza di legge, dello Stato e delle Regioni; i conflitti di attribuzione tra i poteri dello Stato e quelli tra lo Stato e le Regioni e tra le Regioni; le accuse promosse contro il Presidente della Repubblica (ed i Ministri) a norma della Costituzione». Si giudica dunque rispetto ai conflitti tra poteri dello Stato ma un partito non è compreso in questa categoria.

Nelle dichiarazioni pubbliche i vertici del Pd avevano denunciato di non aver potuto esaminare il testo della legge messa in votazione dal governo e avevano denunciato la violazione dell’articolo 72 della Carta che prevede le votazioni di una legge articolo per articolo, mentre in questo caso è stata posta la fiducia su un «testo giunto a palazzo Madama appena poche ore prima del voto». Sono i cittadini, e in particolare le categorie che si ritengono danneggiate dalle nuove norme, a poter presentare ricorso e — in caso di accoglimento — ad essere annullata sarebbe l’intera legge.

I costituzionalisti sono concordi nel ritenere impossibile il ricorso, anche perché la Corte si è già pronunciata sull’inammissibilità di una iniziativa analoga promossa dal partito dei Radicali.

loading...

Check Also

Mangia un piatto di gamberi e muore a 27 anni. Lascia il figlio di 8 mesi e il marito

Refka Didri, di origine tunisina, lavorava al ristorante stellato  “I pupi” di Bagheria. Il medico: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *