Home / DIVERTIMENTO / La mamma, preoccupata perché il figlio non fa la cacca da qualche giorno, và dal pediatra. Il pediatra la tranquillizza: “Non si preoccupi signora, ho la soluzione! Si procuri una foto di Bruno Vespa e la mostri al piccolo. Risolverà il problema all’istante!” 

La mamma, preoccupata perché il figlio non fa la cacca da qualche giorno, và dal pediatra. Il pediatra la tranquillizza: “Non si preoccupi signora, ho la soluzione! Si procuri una foto di Bruno Vespa e la mostri al piccolo. Risolverà il problema all’istante!” 

La mamma, preoccupata perché il suo figliolino non fa la cacca da qualche giorno, và dal pediatra.
Il pediatra la tranquillizza: “Non si preoccupi signora, ho la soluzione! Si procuri una foto di Bruno Vespa e la mostri al piccolo. Risolverà il problema all’istante!”
La mamma va in edicola e chiede giornali con foto di Vespa.
IL giornalaio peró non riesce a trovarne. “Posso darle una rivista con foto di Renzi, di quelle ne trova quante ne vuole!”
– ” Va bene… Proverò con quelle ! ” fa la mamma. Arrivata a casa, la mamma fa vedere la foto al piccolo. Subito il bimbo inizia a riempire pannoloni di cacca. Caga e scoreggia per tutto il giorno e tutta la notte. Il mattino dopo la signora torna di corsa , tutta stravolta , dal pediatra e fa : “Dottore, il bambino non si ferma più con la cacca e tira certe scoreggie da carrettiere !” …
– e il dottore esclama : “Ma non è possibile… com’è potuto succedere , le ha fatto vedere la foto di Vespa ??? “ .
-“Eh !…sá ………l’edicolante non aveva foto di Vespa e così mi ha dato una rivista con la foto di Renzi ! “.

– ” NOOOOO SIGNORA !!!! CAZZOOOO! QUELLA E’ LA DOSE PER ADULTIIII !!!! “.

loading...

Check Also

Si mettono a letto e iniziano a fare sesso. Ma lei, nonostante alcune “grosse” differenze, non si accorge di nulla e va avanti col suo momento di piacere. Poi accende la luce e scopre quello che non si poteva immaginare

Ha fatto sesso con un uomo al buio, a luci spente. Ma era convinta si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *